Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 5 settembre a Pomigliano D’Arco: “Napoli extracomunitaria” in concerto

di / 0 Commenti / 41 Visite / 4 settembre, 2020

napoliextracomunitariaSabato 5 settembre, alle ore 20,30, nel cortile del Palazzo del Municipio di Pomigliano D’Arco, l’associazione culturale “Luna di Seta” presenta “Storta è juta, reritta venarrà”, un concerto che è un viaggio nella tradizione vesuviana. Sul palco, per l’occasione, allo storico gruppo di “Napoliextracomunitaria”, guidato da Pasquale Terracciano (voce e strumenti popolari), si affiancherà l’ospite d’eccezione Carlo Avitabile.

Lo spettacolo, che ripropone cunti, canti, tammurriate, fatti e aneddoti del passato che, per la loro intensità, non sono lontani dalle vicende e dalla vita di oggi, rientra nella rassegna “L’estate insieme in città” a cura della dottoressa Franca Trotta, assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione.

«L’assessore ha pensato di coinvolgere solo gruppi locali in modo da dare vita ad una rassegna quanto più possibile nel segno delle misure anticovid – racconta Pasquale Terracciano, la voce del gruppo -. “Napoliextracomunitaria”, che nasce prima come famiglia (marito, moglie e due figli) e poi successivamente allarga il suo organico con molti altri musicisti, festeggerà in autunno ben venticinque anni di attività e, in occasione di questa rassegna, riproporrà brani tipici pomiglianesi, oltre ad un omaggio personale e speciale alla nostra terra».

Di seguito, i prossimi appuntamenti del tour live del gruppo (Lucio Catàvero/basso e voce, Antonio De Falco/chitarra e voce, Raffaele Del Prete/batteria, Lorenzo De Michele/tastiere, Francesco Di Maio/sassofono, Pasquale Terracciano/voce, tammorre, strumenti popolari):

  • 17 Settembre 2020 Salerno
  • 19 Settembre 2020 Napoli

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)