Il nuovo modo di leggere Napoli

Willy, il 21enne ucciso a calci e pugni, l’associazione “Black Italians”: “Basta violenza, basta razzismo”

di / 0 Commenti / 1263 Visite / 6 settembre, 2020

willy-monteiro-duarte-2Notte di sangue a Colleferro, comune a Sud di Roma dove un gruppo di ragazzi ha aggredito un giovane di colore a calci e pugni, lasciandolo agonizzante sull’asfalto. 

Ancora da chiarire le circostanze che hanno portato al violento pestaggio del giovane Willy Monteiro Duarte, 21enne di Paliano. 

Una rissa tra giovani che ben presto arrivano alle mani. “Il branco” si è poi accanito sul 21enne di origini capoverdiane.

Una vera e propria “spedizione punitiva”: questa l’ipotesi maggiormente accreditata e al vaglio degli inquirenti. 

A far luce sulla vicenda, i carabinieri della compagnia di Colleferro, intervenuti immediatamente in Piazza Italia, teatro dell’accaduto, insieme ai sanitari del 118 che hanno cercato inutilmente di rianimare il giovane.

Intanto è caccia aperta agli autori del pestaggio: si tratterebbe di 4 giovani di Artena.

Il 21enne che lavorava come aiuto cuoco in un ristorante di Artena, al termine del turno lavorativo, era tornato a casa a cambiarsi per poi raggiungere degli amici a Colleferro per trascorrere la serata con loro. Per circostanze ancora da chiarire, sarebbe nato un diverbio tra il gruppo di “bulli” e un amico di Willy. Il giovane sarebbe intervenuto per sedare i toni e il branco si sarebbe accanito su di lui, picchiandolo fino ad ucciderlo. 

Il primo cittadino di Colleferro ha proclamato il lutto cittadino.

Sconcerto ed incredulità tra amici e conoscenti del 21enne, descritto come un cuoco promettente oltre che giovane promessa della locale squadra di calcio di Paliano,Willy era una persona solare e disponibile con un carattere pacifico e accomodante.

Tantissimi i messaggi di cordoglio anche da parte delle istituzioni.

whatsapp-image-2020-09-06-at-15-40-39

“Basta violenza, basta razzismo. – si legge nella nota diramata dall’associazione “NIBI- Neri Italiani Black Italians” – Io, Paolo Barros in qualità di presidente di NIBI Neri Italiani Black Italians e tutto il direttivo condanniamo con forza l’omicidio di un giovane di 21 anni di origini capoverdiane, Willy Monteiro Duarte, ucciso e massacrato di botte brutalmente da un gruppo di 5 coetanei questa mattina alle ore 02:00 circa a Colleferro in provincia di Roma.
Secondo gli inquirenti, l’ipotesi è di una spedizione punitiva a danni del povero ragazzo deceduto subito dopo l’aggressione.
Chiediamo giustizia e verità per una morte ingiustificata e violenta, non possiamo pensare che un nostro figlio esca di casa e non torni più. Come associazioni NIBI Neri Italiani Black Italians porgiamo le più sentite condoglianze alla famiglia e daremo tutto il supporto necessario affinché giustizia venga fatta.
Ogni vita dev’essere tutelata.
La vita dei neri conta.
Non solo in America avvengono episodi di violenza. Anche qui in Italia Black Lives Matter.
Siamo vicini alla famiglia Duarte e ci uniamo in cordoglio assieme alla comunità capoverdiana.
Chiediamo un incontro con il sindaco e la famiglia per chiedere giustizia e per prendere una posizione contro il razzismo. – conclude la nota – Uniti siamo, insieme possiamo.”

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)