Il nuovo modo di leggere Napoli

Valutare delle soluzioni di arredamento di design

di / 0 Commenti / 22 Visite / 29 settembre, 2020

arredamento-interni-art-3

 Come valutare delle soluzioni di arredamento di design in linea con i propri gusti

 

Lo scopo di questa guida è di fornire suggerimenti utili a valutare soluzioni di arredamento di design e riuscire ad orientarsi prima di fare acquisti affrettati.

 

Infatti, arredare la casa con stile può risultare un’impresa difficile, soprattutto se si parte da zero. È importante, dunque, mettersi alla ricerca di spunti pratici che stimolino la fantasia e siano d’ispirazione per il proprio progetto e arredare con stile gli ambienti di casa, in particolare soggiorno e camera da letto.

Vediamo quali sono le cose di cui tenere conto prima di procedere all’acquisto dei vari complementi.

 

Vi sono molte cose da prendere in considerazione durante la fase di scelta dell’arredo. In particolare ci sono tre elementi che influenzano tutto il processo d’acquisto e su cui bisogna riflettere:

 

  1. Il budget che si è disposti a spendere
  2. Le dimensioni del locale da arredare
  3. Le preferenze di chi dovrà abitare la casa

 

 1. Il budget che si è disposti a spendere

Pronosticare una spesa realistica per il proprio progetto e un budget che tenga conto della qualità, del comfort e della funzionalità di ogni singolo elemento sarà la carta vincente. Marchi autorevoli, come Mohd, hanno nel proprio catalogo sia i brand più iconici che quelli emergenti, e sono perfetti per valutare delle soluzioni di arredamento di design.

Per quanto riguarda il budget da investire, infatti, è bene trovare un compromesso tra qualità e prezzo. Solitamente si tende ad adottare la politica dello “spendere il meno possibile” che porta ad acquistare elementi di scarso valore con conseguente spreco di risorse. Per evitare che questo accada, è importante ponderare i costi e spendere il giusto.

 

 2. Le dimensioni del locale da arredare

Altro parametro da considerare è la dimensione dei locali per cui si stanno valutando soluzioni di design: che si tratti di una piccola camera o un ampio salone, ogni locale richiede il giusto approccio.

La dimensione degli spazi da arredare influisce in particolare sulla scelta dei mobili. Per un monolocale saranno necessari dei mobili di design funzionali che esaltino l’ariosità. Per un soggiorno ampio, al contrario, bisogna fare attenzione a come riempire gli spazi nel modo giusto. Un buon metodo è quello di organizzare i mobili per zone: area pranzo, area living, area hobby.

 

 3. Le preferenze di chi dovrà abitare la casa

Fai una lista di ciò che ti piace, perché la casa dovrà piacere a chi la abita.

Esistono diverse strade per valutare soluzioni di arredamento di design che possono variare dall’arredo classico al moderno, da quello contemporaneo fino allo stile industriale. Puoi fare una ricerca su internet e individuare i tuoi stili preferiti, cercare cataloghi online, prendere sputo dalle case degli altri.

L’arredamento della propria casa deve essere in linea con ciò che risulta piacevole da vedere e con una lista alla mano potrai scartare ciò che naturalmente risulterà “fuori luogo”.

 

Soluzioni di arredamento di design per soggiorni

Il soggiorno è la stanza di casa in cui si tende a passare più tempo ed è una delle più difficili da arredare. Il divano dovrà essere il protagonista della stanza e dovrà dettare lo stile dei complementi restanti. Se si dispone di molto spazio si può optare per un living a L, oppure per poltrone di design che siano in armonia col divano. Se, invece, si dispone di poco spazio, il divano a due posti sarà sufficiente per rendere confortevole la zona giorno. Potrebbe rivelarsi utile inserire contenitori a sospensione, in modo tale da sfruttare anche gli spazi verticali.

Non sottovalutare l’illuminazione: per qualunque soluzione d’arredo, è importante che non ci siano angoli bui nel salotto.

Le finestre giocano un ruolo importante. Se sono piccole, puoi utilizzare tendaggi chiari e stoffe sottili. Oltre alla luce naturale bisogna tener conto anche di quella artificiale. L’ultima tendenza di design è quella dei faretti LED a risparmio energetico, perfetta per ridurre al minimo i consumi.

 

Soluzioni di arredamento di design per camere da letto

I punti chiave per l’arredo della zona notte sono due: la scelta del letto, che dovrà adattarsi ai metri quadri della stanza e dovrà avere un design pulito; la scelta dei mobili di design che possono avere colori intensi e decisi in contrasto con le pareti.

Per le pareti della camera da letto è bene scegliere colori chiari, che non stanchino l’occhio e che rendano l’ambiente quanto più luminoso e rilassante possibile. La zona notte della casa, infatti, non è solo un luogo per dormire, è anche quel luogo intimo dove leggere un libro o prendersi una pausa dalla stressante vita quotidiana.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)