Il nuovo modo di leggere Napoli

Mercoledì 28 ottobre i commercianti di Ercolano annunciano manifestazione in piazza per l’intera giornata

di / 0 Commenti / 144 Visite / 27 ottobre, 2020

whatsapp-image-2020-10-26-at-19-31-41Non si placano le proteste dei commercianti napoletani, scaturite prima dal coprifuoco introdotto dal Governatore della Campanai Vincenzo De Luca e poi dalle ulteriori restrizioni imposte dal governo, lo scorso 25 ottobre che, tra le  tante cose, ha imposto la chiusura alle ore 18 per bar e ristoranti, infliggendo un’altra dura stangata alle finanze di una categoria già fortemente penalizzata dal lockdown e dalla crisi economica generata dall’emergenza coronavirus.

In tutta Italia, i rappresentanti di diverse categorie penalizzate dalle normative introdotte per prevenire il contagio da covid-19 stanno scendendo in piazza a manifestare.

Una delle iniziative più significative, in tal senso, è quella in programma mercoledì 28 ottobre ad Ercolano, organizzata dalle associazioni di impresa.

Gli esercenti delle più disparate categorie si sono dati appuntamento alle ore 7 in piazza Trieste ed è lì che per tutta la giornata insceneranno la loro protesta civile.

I commercianti di Ercolano hanno dunque scelto di chiudere volontariamente le loro attività per un’intera giornata da trascorrere in piazza per far sentire la loro voce e palesare la loro esasperazione in maniera civile e pacifica ed invitano i commercianti dei comuni limitrofi e la cittadinanza ad aderire all’iniziativa.

“La piccola impresa non si tocca e con essa anche le famiglie che ci vivono”, si legge nel manifesto che sta circolando sui social network per promuovere l’iniziativa.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)