Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta alla boscaiola: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 538 Visite / 8 novembre, 2020

tmptmp26yo6kfx-jpg__600x600_q85_alias-large_crop-smart_subsampling-2La pasta alla boscaiola è un delizioso primo piatto, autentico caposaldo della cucina italiana, ideale da gustare nella stagione autunnale, il periodo dell’anno perfetto per apprezzare il sapore intenso e aromatico dei funghi porcini.

La ricetta della pasta dalla boscaiola è divenuta del tempo un grande classico, per la sua genuinità e per l’incredibile bontà dei suoi ingredienti.

La ricetta che vi proponiamo è quella di Domenico Scognamiglio, pastaio dalla solida fama, conquistata nel corso della decennale attività svolta tra le mura del suo laboratorio di pasta artigianale, “Il Tortellino Pasta Fresca” in via Rossellini a Napoli.

“Nella ricetta che vi propongo – spiega il pastaio Domenico Scognamiglio – ho utilizzato anche la pancetta, le olive nere e qualche cucchiaio di panna da cucina per mantecare il condimento e rendere il piatto ancor più squisito e appetitoso.

La pasta alla boscaiola è un piatto ottimo da proporre anche nelle occasioni importanti, accompagnato con un vino rosso e un secondo piatto di carne.

Per quanto riguarda la pasta da utilizzare, le tipologie che meglio si sposano con questo tipo di condimento sono le paste corte: sedani, penne rigate, rigatoni, ma anche le fettuccine e le tagliatelle.”

Ingredienti

400 g di pasta
450 g di funghi porcini
250 g di pancetta affumicata
100 g panna da cucina
50 g di olive nere denocciolate
 1 cipolla
q.b. pepe nero
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Procedimento

Pulire accuratamente i funghi porcini. Vi consiglio di non lavarli sotto l’acqua corrente, ma limitarvi a frizionare la superficie con un coltello e un panno leggermente umido. In questo modo ne preserviamo il sapore e l’aroma intenso.

Tagliate a cubetti la pancetta affumicata e fatela tostare in padella per qualche istante, senza aggiungere olio e mescolando costantemente. Versate in un’altra padella antiaderente un filo d’olio extravergine d’oliva e rosolate per qualche minuto la cipolla affettata finemente.

Non appena la cipolla appare ben dorata, aggiungete i funghi porcini precedentemente tagliati a fettine sottili e lasciateli rosolare per qualche minuto. Unite anche la pancetta tostata e i pomodorini lavati e tagliati a dadini.

Aspettiamo che i pomodorini diventino morbidi e unite un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero, infine anche le olive nere tagliate e fettine sottili.

Lasciate cuocere il condimento per 5 minuti, aggiungendo poca acqua all’occorrenza, e intanto bollite dell’acqua in un’altra pentola per cuocere la pasta, ricordando di scolarla al dente.

Una volta cotta la pasta, unitela subito al condimento. Mescolate accuratamente gli ingredienti, unite la panna da cucina e servite in tavola ben calda e fumante.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)