Il nuovo modo di leggere Napoli

Collegio femminile impartisce lezioni pratiche di manutenzione dell’auto alle piccole alunne

di / 0 Commenti / 46 Visite / 9 novembre, 2020

whatsapp-image-2020-11-01-at-12-16-17-850x560Un collegio femminile sfata a suon di pratica il luogo comune “donne al volante, pericolo costante”, partendo dal principio che gli uomini solitamente si avvicinano prima al mondo dei motori e per questo sono più pratici ed acquisiscono precocemente dimestichezza con i veicoli a 4 ruote.

In Australia c’è un collegio femminile che per questa ragione ha dedicato alcune ore settimanali a lezioni pratiche di manutenzione delle automobili.

Un’esigenza che nasce per sopperire ad una necessità ben precisa: l’Australia è un’enorme isola, disabitata per gran parte e con lunghe distanze tra i maggiori centri abitati. Inoltre, nella stagione estiva (l’inverno per noi mediterranei) le temperature raggiungono impressionanti.

Dunque, per rendere capaci le donne del domani di fronteggiare qualsiasi imprevisto, il suddetto college ha deciso di introdurre delle lezioni pratiche che aiutino le giovani allieve ad acquisire dimestichezza con la manutenzione delle automobili.

Lo Stella Maris College di Manly ha inserito un numero di ore settimanali obbligatorie per le proprie alunne.

Durante le lezioni, le ragazze impareranno le basi della manutenzione automobilistica: cambiare un pneumatico forato o sgonfio, controllare il livello dell’olio e la pressione delle ruote.

Quando si percorrono le infinite autostrade australiane, rimanere a piedi può essere un vero problema. Per questo c’è bisogno di prepararsi ad ogni evenienza e riparare il danno in poco tempo.

Il beneficio è doppio: oltre a imparare qualcosa di realmente utile, le ragazze possono abbattere lo stereotipo che le vede come imbranate al volante e dipendenti da un uomo per i problemi comuni che occorrono a un’automobile.

La stragrande maggioranza di chi ha seguito le loro lezioni si dice soddisfatta per le nozioni apprese, che sicuramente torneranno utili prima o poi. Anche perché in questo modo possono diventare più emancipate.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)