Il nuovo modo di leggere Napoli

“I consigli di Roberto”: termoprotettore fai-da-te per proteggere i capelli da phon e piastra

di / 0 Commenti / 77 Visite / 20 novembre, 2020

whatsapp-image-2019-10-27-at-20-37-04Il calore è il peggior nemico dei capelli, questo è risaputo. L’esposizione a fonti di calore danneggia e secca non solo i capelli, ma anche il cuoio capelluto conferendo alla chioma un aspetto sfibrato e spento.

Eppure, non possiamo proprio fare a meno dell’asciugacapelli. Chi predilige i capelli lisci, inoltre, spesso non può fare a meno della piastra.

La soluzione al problema viene suggerita dal nostro “guru dell’hairstyle”, il parrucchiere Roberto Esposito, titolare del Roberto Esposito Salon, sempre pronto a correre in soccorso delle donne dispensando consigli e suggerimenti utili per prendersi cura dei capelli.

“Per avere capelli sani e lucenti non c’è bisogno di spendere una fortuna in costosi prodotti. – spiega il parrucchiere Roberto Esposito – E nemmeno stressare i capelli con prodotti chimici che potrebbero sortire l’effetto opposto e contrario. Basta seguire questo semplice trucco della nonna: ecco il termoprotettore fai-da-te per dire addio ai capelli danneggiati da phon e piastra.

In primis, ci tengo a precisare che consiglio vivamente l’uso del termoprotettore. Si tratta di un prodotto da applicare direttamente sui capelli dopo il lavaggio. È in grado di proteggere la chioma dal calore del phon, della piastra e dell’arricciacapelli. Il risultato è una capigliatura più forte e senza doppie punte.In commercio esistono diversi validi termoprotettori. Se volete optare per un rimedio fai-da-te ed ottenere un prodotto naturale, potete seguire questa semplice ricetta:

  • 250 ml di acqua distillata, ovvero senza minerali che possono appesantire i capelli;
  • 3 rametti di rosmarino tritato finemente;
  • 2 cucchiai di olio di cocco, di mandorle dolci o argan;
  • 2 cucchiaini di succo di limone.

Volendo, si possono aggiungere al composto anche due cucchiai di balsamo biologico, per un’azione ancor più nutriente. Il tutto va scaldato in un pentolino per circa 15 minuti, poi versato in un contenitore spray. Il prodotto va applicato sui capelli bagnati, prima di asciugarli.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)