Il nuovo modo di leggere Napoli
video

VIDEO-Asta dei Ferragnez per aiutare Valentina Pitzalis, la donna bruciata viva dall’ex marito

by / 0 Comments / 545 View / 2 dicembre, 2020

Collage created using TurboCollage software from www.TurboCollage.comL’influencer Chiara Ferragni e il cantante Fedez continuano a intraprendere azioni benefiche a supporto di nobili cause.

I Ferragnez si sono schierati al fianco di Valentina Pitzalis, la donna bruciata viva dall’ex marito nel 2011 e costretta a pagare circa 100mila euro di psese legali. Oltre a una donazione personale, la coppia ha deciso di mettere all’asta su eBay un pomeriggio con loro: i proventi aiuteranno la donna a pagare le spese legali rimaste a suo carico dopo il terribile episodio di cui è stata vittima nove anni fa.

Una donna che come spiega Fedez in un video divulgato sui social network «a causa di una serie di spiacevoli vicissitudini giudiziarie» non è non ancora riuscita a chiudere i conti con il passato.

Seguitissimi da milioni di follower sui social network, i giovani coniugi hanno deciso ancora una volta di sfruttare il seguito di cui beneficiano per aiutare concretamente una donna vittima di una delle forme più brutali di violenza.

L’asta su eBay si chiuderà tra sette giorni ed ha già ottenuto 159 offerte e ha superato gli 11mila euro.

«Sono felicissima e piango di gioia. Sono due persone straordinarie e non smettono mai di dimostrarlo. Vi sarò eternamente grata» ha affermato la Pitzalis.

Valentina Pitzalis aveva solo 24 anni quando nel 2011 suo marito le ha dato fuoco, perché lei aveva manifestato la volontà di lasciarlo. Valentina è sopravvissuta, ma è rimasta sfigurata ed invalida.

«È difficile sopravvivere guardandosi allo specchio senza riconoscere la propria immagine. Ma quello che mi fa più male è stato perdere l’autosufficienza» ha scritto sui social raccontando la sua storia. L’ex marito è invece morto nell’incendio e da allora per lei è iniziato anche un calvario legale.

Solo alla fine di un complicato iter giudiziario le viene riconosciuto lo status di vittima ma, a quel punto, le spese legali da pagare ammontano a 98mila euro. Così il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, viene lanciata la campagna di crowdfunding Regala un Sorriso per Vale. Una raccolta fondi «per aiutarmi a sostenere le spese legali e le perizie necessarie per difendermi in tribunale da chi mi accusava di essere carnefice e non vittima» scrive la Pitzalis sui social. Dove, accanto al suo profilo, ha scritto un verso della canzone di Gianni Morandi: «Se ti diranno sei finito, non ci credere». Un messaggio, e un invito, dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)