Il nuovo modo di leggere Napoli

Al via venerdì 4 dicembre l’iniziativa di “Premio GreenCare”: gli zampognari suonano nelle piazze di Napoli

di / 0 Commenti / 73 Visite / 3 dicembre, 2020

locandinaL’associazione Premio GreenCare, per le prossime festività natalizie, dona ai napoletani e non solo un ciclo d’interventi musicali ad opera di zampognari professionisti in diversi parchi, giardini e piazze verdi della città di Napoli. 

Le musiche e le suonate, tratte dal repertorio devozionale e profano, saranno eseguite per zampogna e ciaramella nelle aree verdi di Chiaia, Posillipo, Barra, Fuorigrotta, Ponticelli e Rione Sanità.

L’avvio della manifestazione, che ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Napoli, si terrà nella Cassa Armonica della Villa Comunale di Napoli venerdì 4 dicembre 2020, alle ore 11, alla presenza del presidente e del vicepresidente di Premio GreenCare, Benedetta de Falco e Michele Pontecorvo Ricciardi; dell’assessore al Verde del Comune di Napoli, Luigi Felaco; e degli zampognari: il musicologo, esperto della storia della zampogna in Campania e musicista Giuseppe Mauro, insieme a un altro professionista.

La manifestazione terrà la città unita in un unico abbraccio dal giorno dell’Immacolata (8 dicembre 2020) all’Epifania, ultimo degli appuntamenti, quando gli zampognari suoneranno al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. 

Il calendario prevede sei tappe, oltre a quella di venerdì: l’8 dicembre in Villa Comunale a Chiaia, il 13 dicembre al Parco Virgiliano a Posillipo, il 20 in piazzetta Bisignano a Barra, il 27 in piazza Italia a Fuorigrotta, il 3 gennaio al Parco Fratelli De Filippo a Ponticelli e il 6 al Mann, sempre dalle ore 10 alle 13.

“Con tutti i soci di Premio GreenCare abbiamo voluto inviare ai napoletani un messaggio di speranza, riproponendo l’antica tradizione popolare della musica eseguita dagli zampognari – afferma Benedetta de Falco –. Una riscoperta, unita alle aree verdi della nostra città, per favorire in questi spazi urbani momenti di convivialità e di gioiosa condivisione pur nel distanziamento fisico”.

“Portare la musica, la tradizione e quindi la gioia e la speranza nei parchi e nelle strade cittadine. Sono le ragioni che ci hanno convinto a patrocinare questa importante iniziativa del Premio GreenCare”, ha sottolineato l’assessore al Verde del Comune di Napoli, Luigi Felaco.

L’iniziativa è totalmente finanziata con fondi di Premio GreenCare, raccolti tra i soci Ferrarelle, Grimaldi, L’oro di Capri, Russo di Casandrino, Matisud, Graded, Cupiello, Sit&Service – Architettura e ingegneria integrata. 

Gli eventi saranno suscettibili di variazione in conformità e in ottemperanza alle disposizioni per il contenimento del COVID-19.

Intanto sui social Premio GreenCare ha dato vita ad uno speciale Calendario dell’Avvento per la conoscenza degli alberi monumentali presenti nei giardini della città e non solo. Ogni giorno sui canali dell’associazione è infatti pubblicata la scheda di un albero storico della Campania, con le principali caratteristiche.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)