Il nuovo modo di leggere Napoli

“I consigli di Roberto”: umidità e capelli crespi, rimedi fai da te infallibili

di / 0 Commenti / 215 Visite / 11 dicembre, 2020

whatsapp-image-2020-06-29-at-16-04-40“Ho capito quanto fosse necessario correre in supporto delle donne quando ho scoperto che una delle frasi più gettonate sui motori di ricerca durante il periodo invernale è “rimedi contro l’umidità sui capelli”. Probabilmente, se stai leggendo quest’articolo, è perché dopo averla digitata ti sei imbattuta in questo link e hai deciso di affidare ad un esperto la soluzione al problema che manda all’aria la tua messa in piega, magari frutto di ore trascorse a piastrare i capelli o a sistemarli a suon di spazzola e phon.”

Esordisce così il nostro “guru dell’hairstyle, il parrucchiere Roberto Esposito, proprietario dell’omonimo salone in via Carceri San Felice, in prossimità di Piazza Dante, uno delle zone più rinomate e frequentate del centro storico di Napoli. Forte dell’esperienza maturata sul campo, quotidianamente a contatto con le tantissime clienti che ripongono nel suo talento i loro desideri di bellezza, ma anche attraverso una costante e meticolosa attività formativa, Roberto Esposito è un parrucchiere che non lascia nulla al caso e che ha fatto della cura del dettaglio il suo più autorevole punto di forza. Per questo motivo ama dispensare consigli e chicche che possono tornare utili a tutte le donne, affinchè il prezioso lavoro compiuto da mani esperte non venga vanificato da mere piccolezze.

“Doppi o sottili, lunghi o corti, l’umidità non risparmia nessun tipo di capello. Se non puoi vincerla, puoi provare quantomeno a combatterla a partire dai consigli giusti. I capelli mossi tendono più facilmente a incresparsi con l’umidità, perdendo la piega, quelli lisci, invece, si appesantiscono. A risentire maggiormente dei danni sortiti dall’umidità sono principalmente i capelli sottili. Per questo motivo è fondamentale scegliere lo shampoo e il balsamo da usare non basandosi sull’estetica dell’involucro, optando per quello più accattivante, ma puntare su quelli di qualità superiore e più adatti alle caratteristiche dei vostri capelli.

Va precisato che anche lo smog incide sul buon esito della messa in piega, molto spesso, umidità e smog creano una combinazione micidiale per i capelli.

Un prezioso alleato che può dire la sua anche contro l’umidità e il termoprotettore: utilizzarne uno efficace protegge i capelli dalle temperature elevate di phon e piastre, e non solo. Lo stesso discorso vale per i cristalli liquidi e gli oli nutrienti.

Veniamo a noi.

Tra le sostanze naturali facilmente reperibili da utilizzare per contrastare l’effetto crespo, troviamo: il cocco, i semi di lino, il luppolo e l’olio d’oliva.

In particolare, vi suggerisco queste due “Pozioni magiche”:

  • Impacco a base di olio d’oliva, miele e uova

Ingredienti:
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva, 2 tuorli d’uovo e 2 cucchiaini di miele

Procedimento:
Amalgama l’olio, i due tuorli d’uovo e il miele fino ad ottenere una crema compatta. Disponila sui capelli distribuendola bene in tutta la lunghezza e lascia in posa per 30 minuti circa. Una volta passato il tempo necessario, procedi con uno shampoo molto accurato in modo tale da non lasciare tracce dell’impacco sui capelli lavati.

  • Olio di cocco puro o aceto di mele durante il lavaggio

Ingredienti:
Olio di cocco puro; 3 cucchiai di aceto di mele, 1 litro d’acqua

Procedimento:
Olio di cocco
Dopo aver praticato uno shampoo e aver risciacquato i capelli, passaci sopra, al posto del normale balsamo, dell’olio di cocco puro, distribuendolo bene su tutte le ciocche.
Una volta finito, avvolgi i capelli con un asciugamano umido e caldo per 30 minuti. Procedi poi con un veloce risciacquo.
Aceto di mele
Diluisci in un litro d’acqua circa 3 cucchiai di aceto di mele.
Dopo aver fatto il tuo normale shampoo, prediligendo, se puoi, un prodotto specifico per i capelli crespi, sciacquali con l’acqua e aceto.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)