Il nuovo modo di leggere Napoli

Vaccine-Day: al via in tutta Italia le vaccinazioni anti-covid

di / 0 Commenti / 49 Visite / 27 dicembre, 2020

133285773_10223603972514932_5468968296358414789_n“Oggi l’Italia si risveglia è il Vaccine-Day. Questa data ci rimarrà per sempre impressa. Partiamo dagli operatori sanitari e dalle fasce più fragili per poi estendere a tutta la popolazione la possibilità di conseguire l’immunità e sconfiggere definitivamente questo virus”: con questo messaggio pubblicato su twitter il premier Giuseppe Conte introduce l’attesissimo appuntamento con i vaccini annunciato da diverse settimane.

La professoressa Maria Rosaria Capobianchi, l’infermiera Claudia Alivernini e l’operatore socio-sanitario Omar Altobelli, alle ore 7,20 sono stati i primi in Italia a ricevere il vaccino anti Covid-19  all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma.

Allo Spallanzani sono presenti anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, e il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri.

Il ‘Vaccine-day’ scatta in tutte le Regioni, negli ospedali scelti dal programma di vaccinazione varato dal governo.

Alle 8 di questa mattina è cominciato il ‘V-Day’ anche in Campania. Le 720 dosi del vaccino della Pfizer-Biontech, conservate nelle Cryo-box, sono arrivate a bordo di un mezzo dell’Esercito all’Ospedale del Mare di Napoli, individuato come punto di raccolta. Oltre al nosocomio di Ponticelli, state individuate altre sei postazioni in tutta la regione dove sarà avviata simbolicamente la campagna vaccinale anti-Covid. Si tratta degli ospedali Cotugno e Cardarelli a Napoli, il San Sebastiano a Caserta, il Moscati di Avellino, il San Pio di Benevento e il Ruggi d’Aragona di Salerno. In ciascuna di queste strutture sono arrivate 100 fiale del farmaco, che sono state somministrate a partire dalle 10 a operatori sanitari e medici. Dalle 13, inoltre, saranno vaccinati anche 20 operatori di una Residenza per anziani dell’Asl Napoli 1, con le dosi che sono state consegnate nella sede dell’Asl al Frullone.

L’infettivologo Rodolfo Punzi è il primo dei vaccinati all’ospedale Cotugno.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)