Il nuovo modo di leggere Napoli

Arzano: sequestrati due immobili. Abusivismo edilizio nel mirino della polizia locale e della Commissione Straordinaria

di / 0 Commenti / 82 Visite / 13 gennaio, 2021

whatsapp-image-2021-01-12-at-22-25-30Il sequestro di due immobili, uno dei quali adibito a locale commerciale: questo il bilancio dell’ultima operazione della polizia locale di Arzano che ha anche denunciato due soggetti per abusivismo edilizio e violazioni delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il pattugliamento del territorio finalizzato al contrasto degli illeciti da parte degli agenti della polizia locale di Arzano, coordinati dal comandante Biagio Chiariello, preannunciato dalla Commissione Straordinaria diretta dal Vice Prefetto Gabriella D’Orso, prosegue in maniera incessante.

Un territorio che seguita a manifestare plurime criticità e dove la lotta all’illecito prosegue incessantemente. Già massima l’allerta di tutte le istituzioni, tra cui la polizia locale che l’altro giorno ha notato che il proprietario di un immobile abitativo in via Napoli stava “trasformando” la sua destinazione da abitazione a locale commerciale mentre, in un altro locale in via Ferone, un quarantacinquenne ha realizzato dei locali abusivi.

Tempestivo l’intervento dei caschi bianchi: i due arzanesi sono stati così denunciati alla Procura della Repubblica per violazioni edilizie e sequestro dei manufatti.

Nel corso di un’altra ispezione presso la centralissima Piazza Cimmino, ha consentito agli agenti municipali di cogliere due operai in flagranza mentre erano intenti a montare un ponteggio mobile su pubblica strada, senza autorizzazione e versamento dei tributi dovuti. Elevata una sanzione di circa quattrocento euro, l’episodio è stato segnalato all’ispettorato del lavoro per operai non in regola.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)