Il nuovo modo di leggere Napoli

Voragine Ospedale del Mare: la procura dissequestra l’area per 10 giorni per consentire lavori ripristino acqua calda

di / 0 Commenti / 42 Visite / 17 gennaio, 2021

Voragine si apre in parcheggio ospedale del Mare a NapoliLe temperature particolarmente rigide degli ultimi giorni hanno enfatizzato i disagi all’Ospedale del Mare di Napoli, dove 220 pazienti sono ricoverati senza riscaldamento a causa dei danni arrecati dalla voragine apertasi nel parcheggio della struttura lo scorso venerdì 8 gennaio.

A una settimana di distanza dall’accaduto, si registrano plurimi disservizi e disagi per pazienti e dipendenti: l’acqua scaldata con fornetti, i reparti mitigati con il supporto di termoventilatori e sono arrivate le termocoperte per la rianimazione.

La Procura di Napoli ha notificato all’Asl Napoli 1 il dissequestro temporaneo dell’area interessata dalla voragine all’Ospedale del Mare di Napoli.

L’Asl avrà dieci giorni di tempo per realizzare i lavori necessari per ripristinare l’acqua e l’aria calda ai reparti dell’ospedale, poi l’area verrà nuovamente posta sotto sequestro. L’Asl già domani, lunedì 18 gennaio, effettuerà una riunione operativa per realizzare rapidamente le riparazioni necessarie.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)