Il nuovo modo di leggere Napoli

Viaggi di gruppo a Ottobre – Le mete più desiderate

di / 0 Commenti / 14 Visite / 22 febbraio, 2021

dariusz-sankowski-3oiymgdkj6k-unsplash_800x600Viaggi di gruppo a Ottobre – Le mete più desiderate

Dal cambio dei colori ai costi ridotti della bassa stagione, ecco i vantaggi e le mete consigliate per un viaggio a ottobre

Organizzare viaggi a ottobre vuol dire approfittare dei vantaggi offerti dalla cosiddetta “bassa stagione”. Prezzi ridotti e meno persone intente a seguire i medesimi percorsi, soprattutto in caso di mete particolarmente appetibili e turistiche. Se a ciò si aggiunge lo spettacolo garantito dal mutamento dei colori della natura, è presto spiegato perché questo sia un mese fantastico per lasciarsi tutto alle spalle e partire. Ecco dove andare in vacanza a ottobre.

Alla scoperta della Giordania

Cimentarsi in un viaggio di gruppo in Giordania in autunno vuol dire avvantaggiarsi delle temperature autunnali. Queste, per quanto elevate (27°C circa), sono decisamente più accessibili rispetto a quelle estive, che generano una canicola difficile da gestire durante lunghi spostamenti.

Visitare Petra, la città scavata nella roccia da Nabatei oltre duemila anni fa, è un’esperienza unica nella vita che chiunque dovrebbe fare almeno una volta. Ogni amante dei viaggi ha sognato di poter attraversare il Siq, come Indiana Jones, fino a raggiungere questo fantastico tesoro dell’umanità.

Avventura in Nepal

Chi ama le escursioni non può che sognare di prendere parte a un viaggio di gruppo in Nepal. È qui possibile mettersi alla prova con un indimenticabile trekking nella valle del Khumbu, così da raggiungere il Campo Base dell’Everest. Si tratta di uno dei viaggi organizzati dall’agenzia sivola.it nel mese di ottobre. Affiancati da una guida esperta, si potrà inoltre raggiungere il belvedere del Khala Pattar, per godere di un panorama che non abbandonerà mai più la propria memoria. A ben 5545 metri di quota, sarà come giungere alle pendici dei giganti, con vette di 6, 7 e 8mila metri.

Svariati i luoghi da poter visitare, innamorandosi dei sentieri del Sagarmatha National Park. Ciò vuol dire ritrovarsi tra i villaggi degli Sherpa e degli antichi monasteri buddhisti. Per quanto l’Everest possa essere l’assoluto protagonista della regione e, a dire il vero, una delle mete più ambite dai viaggiatori, non mancano vette minori da poter scoprire in sicurezza. Basti pensare a l’Ama Dablam, Lhotse, Makalu e Nuptse.

A caccia dell’Aurora Boreale

Andare a “caccia dell’Aurora Boreale” in Islanda è un vero e proprio sogno a occhi aperti, Carlo J Aurora, un famoso travel blogger italiano, ha già fatto questa esperienza presentata in questo articolo di VesuvioLive. Una delle grandi bellezze di questo mondo che chiunque vorrebbe poter vedere con i propri occhi almeno una volta. Ritrovarsi in un viaggio di gruppo nella terra di ghiaccio e fuoco a ottobre vuol dire aumentare notevolmente le proprie chance di assistere a questo splendido fenomeno naturale.

I mesi per dare la “caccia all’Aurora Boreale” vanno infatti da settembre ad aprile. Nello specifico, però, febbraio, marzo, settembre e ottobre, in coincidenza con gli equinozi, vantano una maggiore frequenza del fenomeno.

Dove andare in vacanza a ottobre dunque? La risposta è molto facile. L’Islanda chiama gli avventurieri. Ritrovarsi nel cuore della natura selvaggia, sguardo al cielo stellato notturno, non ha prezzo. A ciò è possibile aggiungere visite a degli splendidi parchi naturali, geyser, cascate come Gullfoss, la spiaggia nera e Blu Lagoon.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)