Il nuovo modo di leggere Napoli

Festa del papà: origine e tradizione della ricorrenza che si celebra il 19 marzo

di / 0 Commenti / 117 Visite / 19 marzo, 2021

2095424_w980h638c1cx1060cy708cxt0cyt0cxb2120cyb1415E’ il giorno in cui si ricordano gli uomini che volente o nolente, hanno segnato la nostra vita. Il papà è l’altra metà della coppia che ci ha dato la vita. Consuetudine o meno, il 19 marzo è la festa dedicata a colui che ci ha generato, cresciuto, accompagnato nella crescita.

Figura di riferimento, il papà è l’uomo al quale i figli si ispirano. Forte e saggio, guida la famiglia, la sostiene economicamente e moralmente ed anche  se non ci riesce, sente comunque la responsabilità di farlo.

I padri sono tutti preziosi, anche quelli più freddi nelle manifestazioni di affetto o più assenti per motivi lavorativi e di altra natura. La “festa del papà” è dunque un’occasione per dedicare un pensiero alla persona che insieme alle nostre madri, ci ha messo al mondo e sicuramente ci ama.

La consuetudine della festività del 19 marzo trae radici dalla tradizione cattolica, in paesi come l’Italia, la Spagna e il Portogallo. La data ricorre nel giorno dedicato a S. Giuseppe, il padre di Gesù, uomo perseverante e vera guida per la sacra famiglia.

Il culto religioso di S. Giuseppe  nasce in Oriente nell’Alto Medioevo, per poi diffondersi in Occidente già nel Trecento. Intorno a quel periodo, alcuni ordini religiosi cominciano ad osservare la sua festa il 19 marzo, giorno della sua morte secondo la tradizione. Papa Sisto IV inserisce la data nel calendario, nel 1479. Nell’ Ottocento il padre di Gesù diventa santo patrono di Messico, Canada e Belgio.

La tradizione della festa del papà varia da paese in paese. In Germania, la ricorrenza coincide con il giorno dell’Ascensione,  quaranta giorni dopo la Pasqua ed è chiamata anche Männertag o Herrentag (“giorno degli uomini”, intesi come maschi). In questa occasione gli uomini tedeschi formano comitive che spingono un carretto pieno di bevande alcoliche e procedono a «un pomeriggio incasinato e ubriaco».

Negli Stati Uniti invece, la festa viene introdotta in epoca più recente, per dare equità al ruolo genitoriale, esistendo già la festa della mamma. In America, come in molti paesi del mondo,  la festa del papà si celebra la terza domenica di giugno e fu proclamata festa nazionale nel 1966, dal presidente Lyndon B. Johnson. L’idea della sua creazione è da attribuire a una donna di uno stato di Washington, Sonora Smart Dodd. Nel 1909, ascoltando un sermone in occasione della festa della mamma, decide di istituirne una anche per i padri. La prima festa del papà viene celebrata negli Stati Uniti il 19 giugno 1910, nel mese di nascita del padre di Sonora Dodd, figura esemplare  che aveva cresciuto sei figli dopo la morte di parto della moglie.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)