Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli di nuovo in lockdown. Ecco cosa fare a casa per una buona dose di allegria

di / 0 Commenti / 74 Visite / 21 marzo, 2021

yt-zoomalternatives-04

Zona arancione, zona rossa, zona arcobaleno. Continuiamo a dondolare tra un colore e l’altro, proprio come un’altalena. Cambia l’autocertificazione e cambiano le regole, come sulle montagne russe. Sì al parco, no al parco. Le passeggiate solo intorno al rione o le camminate solo intorno al comune.

 

In tutta questa confusione, solo una cosa è certa: Napoli è di nuovo in lockdown. Basta aperitivo con gli amici in Piazza Plebiscito, anche se distanziato. È ora di tornare in casa per la sicurezza di tutti. Ma non è il momento di scoraggiarsi.

Ecco 6 cose da fare, comodamente da casa.

 

Infatti, ci sono cose che potete fare, per sentirvi meglio.

 

Continuate con la vostra routine

 

Per quanto sia possibile, dovete rendere la vostra vita in casa normale. Passate la vostra giornata con lo stesso ritmo di sempre. Continuate a fare le vostre attività, anche se dal divano di casa o dal balcone sul Vesuvio.

 

Se, ad esempio, vi manca l’aperitivo a fine lavoro, lo potete organizzare a casa. Vi basta qualche crostino e un goccio di Campi Flegrei Pèr’e palummo. O magari siete più sportivi, di quelli che fanno jogging la mattina sul Lungomare Caracciolo. Fatelo ancora, ma portate sempre una mascherina in tasca. E andate a correre da soli, per la vostra sicurezza.

 

No chat, no party

 

Se non potete andare al ristorante con i vostri famigliari, non significa che dovete rinunciare a condividere i vostri momenti. Con la Pasqua in arrivo, insegnate ai vostri genitori come si usa Zoom. O magari Skype è più facile, dipende. Se la pro-zia di Amalfi ha finalmente uno smartphone, potete anche fare una chat su WhatsApp.

 

Qualunque cosa decidiate, potete sempre organizzare una festa di famiglia. Virtuale, ma non meno divertente.

 

Organizzate tornei virtuali

 

Questo è perfetto sia per le chat con la famiglia che per le videochiamate con i vostri amici. I giochi di società funzionano quando si è in un gruppo, non necessariamente quando si è tutti vicini. Ad esempio, anche da lontano potete giocare al gioco dell’alfabeto o a “Indovina Chi.” Oppure prendere un foglio di carta (o una lavagna) per indovinare le parole.

 

Anche a distanza, i tornei sono possibili.

 

Parlando di giochi

 

I tornei possono anche includere il vostro casinò online preferito. Portate Las Vegas a Napoli, perchè no? Uno dei giochi migliori per divertirsi è la roulette, che sicuramente vi migliorerà l’umore. Se non siete familiari con questi giochi e volete provare, iniziate con un gioco di roulette online sul sito roulette-on-line.it.

 

Serata cinema

 

Questa è un’altra attività che potete condividere con le persone lontane. Scegliete una serie o un film su Netflix e guardatelo con chi è lontano. Se, invece, non siete in vena di condividere, spegnete le luci, mettetevi comodi sul divano e scegliete un titolo.

 

Parlando di Netflix, queste sono alcune delle nuove uscite per aprile. Gli amanti della commedia non possono perdersi Thunder Force (in arrivo il 9 aprile) con Melissa McCarthy e Octavia Spencer. Per le serie TV, Shadow and Bone (in arrivo il 23 aprile) è ideale per gli amanti del fantasy.

 

Parlando di tempo libero

 

Vi ricordate quell’hobby lì? Quello che avete sempre voluto provare, ma prima non ne avevate il tempo? Non c’è momento migliore del lockdown. Grazie al mondo virtuale, potete imparare a pitturare, cucinare e i segreti della fotografia. Se avete sempre sognato di diventare un istruttore di yoga, questo è il momento per iniziare.

 

O magari avete sempre sognato di farvi un tatuaggio di Maradona, ma non siete sicuri. Grazie alle app di realtà aumentata, potete creare design e vedere (virtualmente) se il tatuaggio che sognate sta meglio sull’avambraccio o sulla spalla. Altrimenti, potete viaggiare dal divano, grazie alle esperienze virtuali. Online, tutto è possibile e a portata di mano.

In conclusione

 

Certo, l’aperitivo sul Lungomare manca a tutti. Così come manca la serata in pizzeria, prima di una passeggiata lungo via Toledo. Ma non sarà per sempre. Con un po’ di attenzione e di rispetto per le regole, questa estate potrebbe essere simile a quella del 2020. Non completamente liberi, ma nemmeno in lockdown.

 

Queste attività sono ideali per non perdere l’allegria. E per non perdere i rapporti con i vostri famigliari lontani o i vostri amici. Presto, potremmo di nuovo giocare a briscola insieme, allo stesso tavolo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)