Il nuovo modo di leggere Napoli

La natura urbana di Michael Kors: la collezione primavera estate 2021

di / 0 Commenti / 57 Visite / 24 marzo, 2021

la-natura-urbana-di-michael-kors-la-collezione-primavera-estate-2021Natura e urbanizzazione, sono questi i due temi principali su cui si è incentrata la sfilata della collezione Michael Kors primavera estate 2021. Il fashion show ha avuto luogo a New York, nel giardino comunitario del New York Restoration Project, accompagnato dalla performance di Samantha Diaz, la vincitrice di American Idol. Lo scopo dell’evento è stato quello di immergere gli spettatori nella natura della città, e sicuramente è riuscito a cogliere nel segno.

 

Il tema, l’ispirazione e la sfilata

Come già accennato, l’evento si è svolto nella sede di un’organizzazione no profit che si occupa di. piantare alberi, restaurare parchi e sostenere le aree verdi di New York. Lo stilista afferma che

“questo giardino è il culmine perfetto della collezione, che è tutta incentrata sull’idea della natura in città e sul trovare un equilibrio nella nostra vita. Nel bel mezzo della New York urbana, desideriamo il verde, e nella moda desideriamo la texture e l’idea di qualcosa che ci aiuta a sentirci meglio, nel modo in cui questo giardino ti fa sentire meglio”.

 

Alla sfilata vera e propria si è accostata anche l’esperienza digitale sul sito della collezione tramite tre video: un film documentario che immerge lo spettatore nell’atmosfera della collezione, la sfilata in passerella nel giardino e infine un video musicale incentrato sulla performance di Samantha Diaz di “You’ve got a Friend”.

 

Michael Kors ha affermato che l’ispirazione principale è venuta dal cambio dello stile di vita che il recente periodo storico ha imposto. Il rallentamento delle azioni quotidiane e il maggiore tempo libero hanno permesso di tornare ad apprezzare i ritmi della natura. Una passeggiata sul lungo fiume e un fiore che sboccia sono le cose che hanno riportato speranza e un maggiore contatto con la natura, vista, in questo caso, da una lente urbana.

 

 

I look della collezione

La particolarità di questi capi è quella di saper alternare alta couture sartoriale a delle linee morbide e fluide. I protagonisti sono stati indubbiamente i capispalla, le giacche maschili, le camicie lunghe, le gonne e i pantaloni eleganti e gli abiti chemisier. In attesa della nuova collezione, si possono trovare i capi classici della maison anche online, nella sezione Michael Kors su YOOX, ad esempio, dove sono disponibili non solo capi di abbigliamento, ma anche accessori e borse disegnate dallo stilista newyorkese.

 

Le mise di quest’anno, hanno come tema la natura che si riappropria dei propri spazi, facendosi largo tra i paesaggi urbani, ormai vuoti a causa del confinamento sociale, ed invita anche a riflettere sull’impatto che l’uomo ha sul nostro pianeta. Pertanto, non sorprende che tutta la collezione sia ispirata ai colori della Terra: un trionfo di beige, verde, marrone, bianco e crema dai volumi fluidi e ampi, sia nella proposta femminile che in quella maschile.

 

L’aspetto più urbano, poi, è mescolato con i costanti rimandi alla natura grazie alla maglieria con trecce e grange, gonne e abiti drappeggiati e una palette che unisce i colori tipici della natura alle sfumature di grigio e blu, che meglio rappresentano il mondo urbano. Infine, gli accessori con motivi a corda e ad intreccio e le borse morbide e capienti sono abbinate ai sandali flat o con tacco, che esprimono il perfetto connubio tra comodità naturale e necessità metropolitana.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)