Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta, patate e provola “rivisitata”: la ricetta di “Mimmo il Pastaio”

di / 0 Commenti / 88 Visite / 28 aprile, 2021

pasta-e-patate-e-provola“Lungi da me l’intenzione di profanare un piatto sacro della tradizione napoletana, come la pasta e patate con la provola, ma in cucina è risaputo che la parola d’ordine è osare e sperimentare.”

La presenta così la sua pasta, patate e provola rivisitata, il pastaio Domenico Scognamiglio, da tutti conosciuto come “Mimmo il pastaio” a riprova della consolidata fama ed esperienza maturate in materia di pasta artigianale, frutto di decenni trascorsi tra le mura del suo pastificio, il Tortellino Pasta Fresca, in via Rossellini a Napoli, per preparare pasta fresca artigianale graditissima e richiestissima soprattutto dalle catene alberghiere e dai ristoranti stellati della Campania.

Un successo frutto del prodigioso mix tra l’esperienza consolidata negli anni, un talento naturale che induce Mimmo a svolgere questo lavoro con crescente entusiasmo ed immutata passione, unitamente alla curiosità che lo esorta a sperimentare abbinamenti e sapori sempre nuovi e che si rivelano puntualmente graditi.

Chi meglio di Mimmo il pastaio può suggerire ricette invitanti da sperimentare tra i fornelli?

Ingredienti

  • 400 g di pasta corta
  • 500 g di patate
  • 200 g di provola
  • 150 g di mortadella
  • pistacchi tritati
  • olio extravergine
  • cipolla
  • pepe
  • basilico
  • rosmarino
  • carota (facoltativo)

Preparazione

Per preparare questa pasta, patate è provola rivisitata è necessario partire dalla materia prima, quindi, sbucciare e tagliare le patate a tocchetti, per poi passare a tagliare la mortadella, sempre a tocchetti e la provola a pezzettini molto piccoli.

In una pentola con olio extravergine, far soffriggere  la cipolla e la carota tritate finemente, quindi aggiungete in padella metà della mortadella tagliata a pezzetti e fate insaporire per qualche minuto. Poi aggiungete le patate tagliate a tocchetti e fatele saltare per qualche minuto, per poi aggiungere acqua bollente o brodo vegetale e lasciare ammorbidire le patate per circa 10 minuti.

Quindi aggiungete la pasta e iniziatela a risottare. Cuocete la pasta aggiungendo acqua bollente o dell’altro brodo vegetale fino a farla cuocere completamente. Ricordate di mescolare di continuo la pasta che durante la cottura sprigionerà l’amido che andrà a creare un composto cremoso. Quando la pasta sarà cotta, spegnete il fuoco e aggiungete la provola tagliata a pezzetti, basilico tagliuzzato, l’altra metà della mortadella un filo d’olio e mantecate bene fino a far sciogliere la provola.

Prima di servire in tavola, aggiungete una generosa spolverata di granella di pistacchio e un pizzico di pepe.

 

 

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)