Il nuovo modo di leggere Napoli
gallery
whatsapp-image-2021-05-11-at-13-16-56

Maggio dei libri 2021: a Forcella si compie la tredicesima fatica di Ercole

by / 0 Comments / 209 View / 11 maggio, 2021

Realizzare un polo per l’infanzia partendo dalla lettura 0-6. E’ questo l’obiettivo post-pandemia che si sono dati l’assessore all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, il presidente della Seconda Municipalità Francesco Chirico, la dirigente scolastica dell’I.C. Adelaide Ristori Stefania Colicelli ed il presidente dell’associazione Annalisa Durante Giuseppe Perna.

Per rappresentare lo sforzo realizzato nell’ultimo anno con le letture a distanza e la decisione di dar vita ad un polo per l’infanzia con la lettura in presenza, i bambini di Forcella hanno realizzato una scenografia, raffigurando l’immagine di Ercole accanto alle celebri colonne, non solo per sottolineare la fatica che l’impegno richiede, ma anche per approfondire la conoscenza di un eroe che era di casa a Forcella, nei secoli in cui gli antichi abitanti  del luogo lo veneravano, come affermano gli studiosi che citano l’esistenza di un tempio dedicato ad Ercole nei pressi delle attuali chiese di Sant’Agrippino e Santa Maria a Piazza.

Per l’occasione Giuseppe Perna ha letto ai bambini “La favola di Ercole. Il tempio della Virtù a Forcella”, scritta da lui e tratta dalla “Restauratio Neapolis” di Elviro Langella, la cui opera è divenuta proposta rigenerativa per l’intero quartiere. A tale lettura ha fatto seguito “La scoperta del Ginnasio a Forcella”, per raccontare ai bambini di un’altra importante testimonianza storica, rinvenuta durante i lavori della nuova stazione metropolitana di via Duomo, di prossima inaugurazione. Pubblicati entrambi dall’editore Peppe Cerillo Napoli Pop up, i libri sono impreziositi da kirigami che li rendono ancor più apprezzati dai bambini.

Con la proposta di stamane, nido comunale, scuola statale e Biblioteca Annalisa Durante – Casa di Quartiere opereranno insieme per promuovere l’amore per il libro e la lettura sin dai primi mesi di vita, cercando di favorire una crescita sana dei bambini di Forcella che li allontani il più possibile da rischi di devianze future. Dal nido fino alla scuola secondaria, i bambini di Forcella potranno crescere in un contesto educativo, inclusivo ed integrato, senza discontinuità, con il libro e la lettura a rappresentarne le colonne portanti. “Ci auguriamo che istituzioni nazionali, regionali e locali ci possano dare una mano in tal senso – ha commentato la dirigente scolastica Stefania Colicelli – insieme ad Enti che stanno sostenendo importanti iniziative in questo territorio, affinché si possa dare forza e stabilità al lavoro intrapreso”.

Per annunciare l’iniziativa gli organizzatori hanno scelto la cornice del “Maggio dei Libri 2021”, promosso dal Ministero della Cultura e dal Cepell, dedicato al tema dell’amore cantato da Dante Alighieri.

Amor che move il sole e l’altre stelle” sono state le parole che hanno dato il via alla manifestazione, per sottolineare che l’amore per la lettura può davvero realizzare grandi cose. E proprio in omaggio a Dante, gli organizzatori dell’evento hanno annunciato un’altra importante e prossima iniziativa: la scrittura di un “ricalco” del primo canto dell’Inferno, avente come tema un viaggio immaginario di “Dante a Forcella”, che vedrà i ragazzi di seconda media della scuola Ristori, coordinati dall’insegnante Nunzia Tancovi, dall’associazione Annalisa Durante e dal Patto Locale per la Lettura, cimentarsi con l’elaborazione del testo e con la relativa rappresentazione, per la celebrazione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

Al termine della mattinata Maria Carmela della libreria “Mio nonno è Michelangelo” di Pomigliano d’Arco ha donato al Polo per l’infanzia 0-6 di Forcella il controvalore di 415 euro in libri, implementando così la dotazione libraria degli spazi lettura messa a disposizione dall’associazione Annalisa Durante e dai partner del progetto “Baby Reading Forcella” conclusosi lo scorso anno.

Nei prossimi mesi la preside della Ristori Stefania Colicelli e la coordinatrice del nido Annalisa Perna, con il supporto della Biblioteca Durante e delle associazioni del territorio, faranno in modo che i libri messi a disposizione del Polo siano utilizzati dagli operatori del nido, dai genitori dei bambini e dalle preziose docenti del plesso Durante che svolgono con impegno il proprio lavoro, e che qui ricordiamo: Paola Franciosi, Manuela Esposito, Maria Conte, Filomena Palma, Maria Ilario, Marcella Laiacona, Stefania Avolio, Marinella Moio, Stefania Fiorito, Annamaria Battista, Angela Sperandeo, Luisa Biagini, Francesca Laurenza, Laura Vulcano, Pia Mazzilli, Silvia Vulcano, Rosaria Ricciardi, Nunzia Esposito, Antonietta Nastro, Imma Evangelista, Marta Oliva, Anna Puzzo, Marica Pirozzi, Martina Pezzella, Milena Dentamare, Eloisa Esposito, Mariella Giordano, Ida Laura Capuozzo, Alessandra Smeragliuolo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)