Il nuovo modo di leggere Napoli

“Cenerentola è nata a Napule”: domenica 18 luglio il live di Rosa Chiodo a Castel dell’Ovo

di / 0 Commenti / 53 Visite / 14 luglio, 2021

whatsapp-image-2021-07-14-at-10-54-491Appuntamento a domenica 18 luglio ore 20.15, sulla Terrazza dei Cannoni a Castel dell’Ovo per il live di ‘Cenerentola è nata a Napule’, la prima del nuovo disco di Rosa Chiodo.

Il repertorio sarà un altalena nel tempo tra canzoni di ieri e di oggi. Edite ed inedite, tutte rivisitate e rigorosamente live. Tra una canzone e l’altra non mancheranno racconti di miti, leggende, favole e storie legate alla città ed alcuni ospiti a sorpresa.

Cenerentola è nata a Napoli” è il titolo di copertina del nuovo album di Rosa Chiodo: 11 tracce di cui 7 brani inediti, 3 cover e 1 una special track in italiano, realizzato sotto le insegne della Zeus Record con gli arrangiamenti di Gianni Cuciniello e la direzione artistica di Pippo Seno; la collaborazione di numerosi artisti napoletani: un duetto con Peppino di Capri, una fusion con Gianni Donzelli degli Audio 2 e, poi, i contributi di Tony Esposito e di altri protagonisti del panorama musicale partenopeo. L’incontro artistico col grande maestro Peppino di Capri e l’idea di fargli ascoltare la prima parte dell’arrangiamento di una delle sue più belle evergreen, “Nun è peccato”, nessun dubbio per il maestro: “La seconda parte la voglio fare io”.

Rosa Chiodo sarà accompagnata da: Franco Ponzo (chitarra), Emidio Ausiello (percussioni), Lorenzo Maffia (tastiere e piano), Davide Frezza (batteria) e Roberto De Rosa (basso) col coordinamento del direttore artistico Pippo Seno. Interverranno in un passo a due Marica Ferrillo e Guglielmo Schettino con una coreografia curata da Rossella Cocco.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)