Il nuovo modo di leggere Napoli

Trading online: istruzioni per l’uso

di / 0 Commenti / 12 Visite / 28 luglio, 2021

trading-online-demoUn mercato perennemente in crescita, quello del trading online e che negli ultimi anni ha registrato un notevole incremento che di conseguenza ha fatto lievitare il numero dei broker finanziari e dei siti online dedicati a questo sempre più gettonato metodo di investimento.

Non risulta quindi difficile capire come è perché sia facile cadere in trappole ordine da abili truffatori, pronti a sfruttare a proprio vantaggio le lacune in materia di trading online degli utenti alle prime armi.

Come scegliere le migliori piattaforme di trading online?

La prima mossa da fare è sicuramente cliccare sulla lista di quelle approvate. Questo fornisce un’importante garanzia, perché avrete la certezza tutt’altro che scontata che i siti sui quali navigherete sono sicuri ed affidabili.

Inoltre, ci sono altri accorgimenti da tenere in considerazione per stringere ancora di più il campo di ricerca, puntando sui siti effettivamente seri e qualificati.

In primis, la piattaforma di trading online deve essere facile da utilizzare, consentendovi di navigare in maniera semplice. Ricordate che un sito sul quale si naviga facilmente è sinonimo di trasparenza e serietà.

Le commissioni devono essere contenute: questa premessa non solo vi aiuta a cautelarvi in caso di truffe, ma vi consente anche di “limitare i danni” nel caso in cui le vostre esigenze dovessero cambiare nel corso del tempo. Questa raccomandazione vale soprattutto per gli utenti inesperti e alle prime armi, smaniosi di cimentarsi in questo nuovo ed affascinante mondo, ma che rischiano di imbattersi in brutte esperienze se si lasciano prendere da facili entusiasmi.

Ricordatevi che un broker serio non vi tampinerà mai di messaggi e mail, dove vi induce ad investire sempre di più: questa policy deve costituire un serio campanello d’allarme. Quindi fate attenzione a non lasciarvi tentare dal fascinoso richiamo di sirene ammaliatrici.

La piattaforma deve avere le licenze da parte dei migliori Enti di tutela finanziaria. Questo accorgimento vi aiuterà ad eliminare i siti poco sicuri e non accreditati, riducendo ai minimi termini i rischi di truffe e raggiri.

Dopo aver elencato le caratteristiche che contraddistinguono in negativo una piattaforma di trading online,  passiamo, invece, alle qualità che, invece, le caratterizzano positivamente.

Prima di tutto, il broker deve risultare iscritto ai registri dell’Esma, questo vorrà dire che ha ricevuto il benestare della CONSOB e la licenza ad operare della CySEC.

Molto importante è verificare che il broker vi metta a disposizione un’ottima sezione formazione dove potrete conoscere gli argomenti principali del trading, così che si possa poi fare pratica tramite il conto demo gratuito, un altro fiore all’occhiello delle migliori piattaforme.

Oltre all’aspetto legato alla sicurezza ci sono altri fattori che rendono più interessante una piattaforma rispetto ad altre.

Di seguito, vi elenchiamo le più importanti: depositi e prelievi semplice e veloci; conto demo gratuito; possibilità di investire somme di denaro anche piccole, partendo dai 10€; assistenza telefonica e via chat; la piattaforma deve essere semplice da utilizzare.

Ricordate che il trading online è una pratica che mette a dura prova: le emozioni che potrete provare una volta aperta una posizione, sono molte e forti. Ecco perche fare molta pratica permette anche di conoscere sè stessi e sapere quali sono i propri limiti, aiutandovi anche ad imparare a domare le emozioni.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)