Il nuovo modo di leggere Napoli

Carabinieri sottopongono a fermo il tabaccaio napoletano che ha rubato il “gratta e vinci” da 500mila euro

di / 0 Commenti / 225 Visite / 6 settembre, 2021

rs_151_bc891b7520684b5427ad3a67b854e296Continua “l’avventura” del tabaccaio napoletano che ha rubato ad un’anziana un “gratta e vinci” del valore di mezzo milione di euro, consegnatogli dalla donna per riscuotere la vincita.

Il tabaccaio, dopo aver intascato il biglietto, ha tentato di fuggire ed è stato bloccato lo scorso sabato 4 settembre all’aeroporto di Fiumicino. Le forze dell’ordine hanno quindi stoppato la fuga del tabaccaio balzato agli onori della cronaca e intenzionato a fuggire a Fuerteventura.

Dopo essersi visto revocare la licenza, i guai per Gaetano Scutellaro, non sono finiti: i Carabinieri della Compagnia di Napoli Stella hanno eseguito il fermo disposto dalla Procura della Repubblica di Napoli.

Il tabaccaio è accusato di furto pluriaggravato e di tentata estorsione ai danni della donna vincitrice del fortunato gratta e vinci che è stato recuperato presso una filiale bancaria nella città di Latina e posto sotto sequestro il biglietto oggetto di furto.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)