Il nuovo modo di leggere Napoli

In Salento le storie delle donne vittime di violenza diventano una rappresentazione teatrale

di / 0 Commenti / 24 Visite / 19 novembre, 2021

1637089774872Sabato 20 novembre alle 20, presso il teatro comunale di Leverano (Le), di scena “Pazzi di Me”, uno spettacolo teatrale a metà tra narrazione e musica, arte e vita vera, ideato da Enzo Mega per Almanacco Leveranese, in collaborazione con Impegno per Leverano e amministrazione comunale, allo scopo di dare voce alle donne vittime di violenza e squarciare il velo del silenzio e dell’indifferenza in punta di piedi e con l’aiuto dell’arte.

I testi elaborati sono tratti da “Voci dall’Inferno”, rubrica de La Gazzetta del Mezzogiorno, curata da Fabiana Pacella, che racconta storie di dolore dalla viva voce delle protagoniste, di volta in volta intervistate. Si tratta di donne uscite dall’incubo e seguite da forze dell’ordine e centri anti violenza, tra cui il Renata Fonte di Lecce. Quattro di quelle storie prenderanno vita su palco del teatro, sabato sera, e sarà anche un augurio per il prossimo ritorno in edicola della testata pugliese.

A rendere ancora più prestigiosa e corale la serata, sarà la presenza del camper della Questura di Lecce con cui la Polizia di Stato porta avanti ovunque la campagna informativa permanente contro la violenza di genere denominata “Questo non è amore”.  Il mezzo sosterà a partire dalle 18 proprio accanto al teatro comunale creando un contatto diretto col pubblico attraverso attività di informazione ed eventuale raccolta di segnalazioni e denunce sul posto. Ci saranno infatti agenti e funzionari della Polizia di Stato che illustreranno le possibilità e modalità  che le donne vittime di violenza hanno per rivolgersi alla Questura, chiedere aiuto, sporgere denuncia, trovare assistenza e supporto reali.

Un funzionario di Polizia della Questura di Lecce interverrà inoltre nel corso della serata che andrà in onda in streaming sulla pagina Facebook Almanacco Leveranese, gode del patrocinio gratuito dell’associazione Articolo21- Il dovere d’informare il diritto di essere informati e dell’associazione GiULiA-Giornaliste (Giornaliste Unite Libere Autonome), che trasmetterà la diretta streaming anche sulla sua pagina Facebook).

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)