Il nuovo modo di leggere Napoli

Ordinanza del sindaco di Napoli vieta i fuochi d’artificio a capodanno

di / 0 Commenti / 88 Visite / 31 dicembre, 2021

2018111823395815Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, alla vigilia di capodanno ha firmato un’ordinanza con la quale vieta l’utilizzo di fuochi d’artificio. L’ordinanza entrerà in vigore dalle 16 del 31 dicembre 2021 sino alle 24 del 1 gennaio 2022, valido su tutto il territorio cittadino.

Divieto assoluto di usare e far esplodere fuochi d’artificio, petardi, botti, razzi e simili artifici pirotecnici, – si legge nell’ordinanza – ancorchè di libera vendita, su tutto il territorio cittadino dalle ore 16:00 del 31 dicembre 2021 alle ore 24:00 del 1 gennaio 2022.

Salvo che il fatto non costituisca reato, i trasgressori del divieto di cui alla presente ordinanza, sono puniti mediante l’applicazione della sanzione amministrativa prevista dall’art. 7 bis del D. Lgs. 267/2000, di importo compreso tra € 25,00 e € 500,00, il sequestro del materiale pirotecnico utilizzato ai sensi dell’art. 13 della Legge 689/1981 e la successiva confisca ai sensi dell’art. 20 comma 5 della predetta legge“.

“In occasione della festa di Capodanno – si legge ancora nell’ordinanza – è diffusa la pratica di utilizzare fuochi d’artificio, petardi, botti, razzi e simili, nonché altri fuochi pirotecnici esplodenti. L’uso improprio di tali prodotti, implicando un oggettivo pericolo, senza l’adozione delle necessarie precauzioni atte ad evitare pericoli e danni diretti ed indiretti, minaccia l’integrità fisica della persone e degli animali, nonché del patrimonio artistico storico culturale del Comune di Napoli. Esiste un oggettivo pericolo anche per quei prodotti, di natura esplodente, per i quali è ammessa la vendita al pubblico”.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)