Il nuovo modo di leggere Napoli

Come scegliere il PC a un prezzo ottimale

di / 0 Commenti / 7 Visite / 11 gennaio, 2022

pc-3Scegliere un PC adatto a te può farti perdere un bel po’ di tempo. Perché un conto è avere il budget praticamente illimitato, e quindi ampie possibilità di spesa, e un altro è fare di necessità virtù, come fanno tantissime persone.

Ecco, ma come scegliere il computer più adatto alle proprie esigenze? Ci sono alcuni criteri che valgono per tutti. Eccone alcuni.

Cosa devi fare con il PC?

Il primo punto è rispondere al quesito del paragrafo. Nel senso che un conto è che con il tuo computer tu debba giocare e un altro è lavorarci.

E, anche in questo caso, bisogna fare dei distinguo. Va bene giocarci, ma a che gioco poi? A qualche videogame di ultima generazione? All’opposto, ok che devi lavorarci, ma cosa devi fare? Sei un grafico o lavori sull’editing dei video? Ti occupi di Excel e Word? Insomma, le sfaccettature sono tante.

Inoltre, ricorda che se devi semplicemente velocizzare il PC, puoi tranquillamente utilizzare l’xtra PC, una particolare tecnica per ‘rallentare’ l’invecchiamento del computer.

Un occhio all’estetica non fa male

Passiamo, ora, al secondo aspetto. Ovviamente, se usi l’xtra-pc tu non puoi toccare quasi nulla dal punto di vista estetico. Quindi, significa che il PC resta così com’è. E se vuoi fare qualche abbellimento di stile, non puoi.

Se, invece, vuoi proprio qualcosa di diverso, allora devi pensare ad acquistare un nuovo computer. Non c’è nulla di male, comunque, a valutare anche l’aspetto estetico di un dispositivo.

Non bisogna necessariamente fare i classici nerd e guardare solo l’aspetto funzionale. Anche l’occhio vuole la sua parte ed è molto bello se, comunque, il PC si abbinasse con lo stile della camera dove lo installerai.

Attenzione al sistema operativo

Il sistema operativo di un PC incide in maniera considerevole per due aspetti. Il primo è semplicemente la facilità d’uso. Se sei abituato a Windows e poi passi la MAC – oppure fai esattamente il processo inverso -, all’inizio soprattutto ti troverai un po’ a disagio.

L’interfaccia e le prestazioni sono diverse. Ciò non vuol dire migliori, ma diverse. Che è un concetto differente, appunto.

Il secondo aspetto riguarda il poter supportare software e giochi di ultima generazione. Questi ultimi, infatti, spesso richiedono un sistema operativo ‘importante’ per poter essere valorizzati al meglio e far sì che tu possa ‘godere’ appieno di tutte le opportunità che ci sono.

Verifica le varie compatibilità

Infine, la compatibilità. Abbiamo già parlato del collegamento che deve esserci tra il sistema operativo e il gioco/programma che utilizzi più spesso.

Ma la compatibilità riguarda anche l’hardware. Nel senso che, comunque, devi anche poter avere un device facilmente collegabile con la gran parte delle cuffie, ad esempio. Oppure con la web cam. Giusto per dirne un’altra.

Insomma, alla contabilità del software deve abbinarsi anche la compatibilità dell’hardware, in modo che tu non debba privarti di niente. Altrimenti, non avrebbe alcun senso acquistare un computer nuovo se poi non puoi sfruttarlo al 100% con tutti gli strumenti che ci sono.

 

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)