Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 30 aprile al Trianon Viviani: Eugenio Bennato canta la città dell’accoglienza, con musiciste russe e ucraine

di / 0 Commenti / 50 Visite / 27 aprile, 2022

image016Al Trianon Viviani, Eugenio Bennato canta Napoli, città aperta dell’accoglienza, dove si rispettano e si valorizzano le diversità, assieme a musiciste russe e ucraine.

Sabato 30 aprile prossimo, alle 21 il cantautore si esibirà al teatro della Canzone napoletana con un concerto speciale che conclude ufficialmente il suo tour, intitolato “W chi non conta niente”, che lo ha portato in giro per l’Italia e all’estero.

Per questa data partenopea, Bennato presenterà in anteprima live il nuovo singolo “Welcome to Napoli”, che interpreterà, grazie alla collaborazione del conservatorio san Pietro a Majella, assieme a tre musiciste russe e
ucraine per sottolineare la necessità dello spirito della pace, della condivisione di culture e della fratellanza tra popoli: la cantante ucraina Juliana Pylypiuk, la pianista Tetyana Sapeško, di origine russa e ucraina, e la violinista russa Inna Kulikova.

Accompagnano sul palco Bennato (voce, chitarra classica, mandola, chitarra battente) una parte dell’ensemble vocale le Voci del Sud – Laura Cuomo, Francesco Luongo, Angelo Plaitano e Daniela Dentato –, Ezio Lambiase
(chitarra classica e chitarra elettrica), Mujura (chitarra acustica e basso), Sonia Totaro (voce e danza) e Francesca Del Duca (voce e percussioni).

Un grande impatto visivo per trasmettere energia e fiducia al pubblico che si riaffaccia a vivere un concerto dal vivo dopo le tante limitazioni degli anni passati. Un nuovo live, con brani scritti negli ultimi tempi, che si
uniscono alle storie che da sempre Eugenio racconta al suo pubblico. I nuovi lavori sono ispirati alle tematiche attualissime dell’integrazione e della valorizzazione delle identità mediterranee e dei Sud del mondo, la lotta
alla globalizzazione imperante, le migrazioni e le paure del ricco occidente.

Intanto il teatro della Canzone napoletana propone ancòra la sottoscrizione di una card, con la quale lo spettatore potrà assistere a sei spettacoli, al prezzo speciale di 90 € in poltrona e di 60 € in palco, scegliendoli
liberamente dal cartellone. Inoltre, per il pubblico giovanile, ovvero “under 30”, il teatro rende disponibile, per ogni spettacolo, cento ingressi a 10 €. Un particolare miniabbonamento è dedicato agli abitanti di Forcella:
un lotto di cinquanta biglietti per ogni spettacolo, disponibili allo speciale prezzo ridotto di 7 €, sottoscrivibile esclusivamente al botteghino del teatro.

I miniabbonamenti e i biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito  AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.

Per accedere in teatro è obbligatorio il possesso del green pass valido e l’uso della mascherina ffp2. Informazioni: sito istituzionale teatrotrianon.org tel. 081 0128663.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del Programma operativo complementare della Regione Campania (Poc 2014-2020), della sponsorship tecnica di Enel e il patrocinio di Rai Campania.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)