Il nuovo modo di leggere Napoli

Come si organizza un matrimonio in soli 4 mesi

di / 0 Commenti / 10 Visite / 12 maggio, 2022

location-matrimonioFinalmente arriva il grande passo, ma arrivano anche una serie di cose da fare in anticipo per programmare in tempo tutto quello che c’è da fare.

 

Dal budget da investire, fino ai vestiti, alla scelta della location e del viaggio di nozze. C’è bisogno veramente di tempo per capire come si organizza un matrimonio, soprattutto se si hanno tempi ridotti.

 

Le partecipazioni di matrimonio sono una delle prime cose da dover fare per invitare le persone e capire quanti effettivamente verranno. Di solito durante questo incontro, i parenti e gli amici, già danno conferma. Ormai è facilissimo farle e non bisogna aspettare i tempi lunghi delle tipografie. Basta andare su www.stampatoespedito.it e fare l’ordine, si riceverà tutto direttamente a casa.

 

Come organizzare un matrimonio: tutti i passaggi

Organizzare un matrimonio in 4 mesi è possibile, ma c’è bisogno di una rigorosa organizzazione. Ecco i passaggi da seguire per avere tutto sotto controllo:

  • Il rito: in primis bisogna decidere se si vuole fare un rito in chiesa oppure solo un rito civile. Quest’ultimo potrebbe sembrare più semplice, ma c’è bisogno di organizzarsi bene per tutti i documenti da portare al comune e quindi agire subito. Per la chiesa invece, bisogna scegliere quale e organizzarsi con il prete per il giorno preciso della cerimonia e poi comunicarlo ai parenti.
  • Il budget: bisogna definire quanti soldi si possono spendere per fare il matrimonio. In genere gli sposi mettono da parte i propri risparmi per la grande data. Però capita che la proposta arriva all’improvviso e si vuole fare tutto nel breve tempo possibile, allora bisogna fare una cerimonia formale e semplice, in base ai propri gusti, con un budget più ridotto. C’è anche chi calcola i regali dei parenti e degli amici per riuscire a pagare il ristorante oppure fa una lista di nozze per arredare casa o per il viaggio di nozze.

Come organizzare il matrimonio perfetto: la scelta della location

Per location si intende sia quella della celebrazione del rito, sia quella per il ricevimento. Ecco alcuni consigli; se il matrimonio è religioso, in Italia la cerimonia deve svolgersi esclusivamente in una chiesa o una cappella.

Nel caso di un matrimonio civile, potete sposarvi nel comune di appartenenza o in altri luoghi dove si deve richiedere l’accesso come palazzi storici, zone verdi e spiagge. Qualsiasi spazio invece può essere adatto ad ospitare il ricevimento. Deve essere un ambiente che vi da subito un bell’impatto, che sia piacevole e confortevole. Inoltre si deve scegliere anche un banchetto che vogliono organizzare; esso può essere pranzo o cena oppure un buffet.

Altra cosa importante è scegliere il tema del matrimonio e in base a questo definire i colori e le decorazioni. Esse giocano un ruolo fondamentale per il giorno del matrimonio. Gli spazi da decorare sono:

  • Cerimonia
  • Antipasti
  • Decorazione dei tavoli
  • Vestiti damigelle e paggetti

i fiori è meglio sceglierli di stagione per il bouquet e usarli anche come centrotavola. In genere il colore scelto è anche quello dei vestiti delle damigelle.

La palette sui toni pastello per la stagione matrimoniale del 2022 si basa sui colori pastello: i come  rosa cipria, azzurro, lilla, verde chiaro, giallo limone e rosa pesca. In abbinamento si consiglia di usare colori come ocra, senape, arancione e burro.

Organizzare un matrimonio perfetto: foto e abiti

Cose altrettanto importanti sono l’album fotografico del matrimonio e anche gli abiti, soprattutto quello della sposa.

in genere le donne, circondate dalle donne di famiglia, si preoccupano dell’abito molto tempo prima. Ma quando si ha poco tempo a disposizione bisogna andare in atelier con delle idee già chiare. Oggi c’è internet che può aiutare già la sposa a farsi un’idea delle tendenze attuali. In genere è un regalo del padre della sposa e non si bada a spese!

Un’altra cosa per cui vale la pena spendere soldi è un album fotografico. Investire su un buon fotografo per il matrimonio è importante per avere a disposizione ricordi indelebili da poter tenere sempre con sé sia in cartaceo che digitale. Il fotografo si organizza con un pre matrimonio, con le foto durante il rito e poi al ricevimento con i parenti. L’importante è che sia tutto organizzato alla perfezione.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)