Il nuovo modo di leggere Napoli

Archivio per il tag: clan d’amico

mariano-a-675

VIDEO-Chi è veramente Mariano Abbagnara?

La storia di Mariano Abbagnara, il baby boss, “guaglione” di fiducia, o forse no, dei Fraulella, ovvero il clan D’Amico, inizia nel Rione Conocal di Ponticelli. E’ lì che è cresciuto, Mariano, mentre i genitori lavoravano nel ristorante di famiglia…

0 Comments / 6388 View / 17 gennaio, 2018

10622748_704063789671057_8206881894093037635_n

De Micco vs “camorra emergente”: la guerra per la conquista di Ponticelli si combatte anche sui social

E’ trascorso esattamente un mese dal blitz che lo scorso 28 novembre ha decapitato il clan De Micco. Le manette sono scattate per 23 persone, ritenute contigue alla “cosca dei tatuati” di Ponticelli. Tanto è bastato per innescare una faida…

0 Commenti / 1784 Visite / 29 dicembre, 2017

wp_20160608_19_51_09_pro

Ponticelli: dopo il blitz che ha decapitato il clan De Micco, la camorra si sfida a suon di “stese” nel Rione De Gasperi

E’ durato poco più di 24 ore il clima di calma apparente introdotto a Ponticelli dal blitz che durante la giornata di ieri, martedì 28 novembre, ha portato all’arresto di 23 persone ritenute affiliate al clan De Micco, il sodalizio…

0 Commenti / 1871 Visite / 29 novembre, 2017

timthumb

Le vere donne della camorra prestate a Gomorra: Maria Grandulli e Domenico Esposito, il primo “pentito” del clan De Micco

Maria Grandulli è una delle tante donne di camorra di Ponticelli, quartiere periferico di Napoli, a due passi dal Vesuvio, il vulcano che tiene sotto scacco la vita delle persone adagiate ai suoi piedi. Eppure, sprezzanti del pericolo che incombe,…

0 Commenti / 17388 Visite / 24 novembre, 2017

23414185_10213213960856641_1608441072_n

Ponticelli: nubifragio provoca allagamenti e crollo di un solaio in una scuola. Bambini trasferiti nel Conocal: l’ira delle madri

Il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Campania nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 novembre ha consegnato un’amara sorpresa a genitori ed allievi del plesso Madonnelle dell’Istituto Comprensivo 88esimo Circolo De Filippo di Ponticelli, quartiere della periferia…

0 Commenti / 2399 Visite / 7 novembre, 2017

340467-thumb-full-robinu_trailer_hd

La cassazione fa barcollare le certezze dell’opinione pubblica: non è provato che Mariano Abbagnara sia un camorrista

Mariano Abbagnara, detto “faccia janca”, diventato celebre in seguito all’apparizione in “Robinù”, in cui racconta il suo “feeling” con il kalashnikow, ritorna sotto le luci dei riflettori, ma stavolta per una vicenda di carattere giudiziario. La Suprema Corte di Cassazione,…

0 Commenti / 2133 Visite / 28 ottobre, 2017

omcidio-salzano-con-foto-vittima

31 agosto 2016: latitante ucciso a Ponticelli. “Un agguato da Gomorra” che porta la firma della camorra

Mancavano pochi minuti allo scoccare della mezzanotte, quando, lo scorso anno, nell’agosto del 2016, nella notte tra il 30 e il 31 agosto, si consumò un feroce agguato a Ponticelli. Il cadavere di un giovane, riverso in una Ford C…

0 Commenti / 9206 Visite / 31 agosto, 2017

44682_conocal

Arresto per spaccio nel Rione Conocal di Ponticelli: com’è cambiato il business della droga dopo il declino dei “fraulella”

Non è più il rione delle “stese” in pieno giorno e delle dozzine di piazze di spaccio a cielo aperto: quello stesso Rione Conocal di cui si è occupata la stampa di tutto il mondo per la ferocia e l’elevato…

0 Commenti / 1232 Visite / 30 agosto, 2017

1359568740550-jpg

Omicidio Minichini-Castaldi: l’agguato che ha decretato l’inizio di una nuova era camorristica a Ponticelli

In seguito all’epilogo della sanguinaria “faida di Scampia” e al consequenziale declino delle grandi e quotate piazze di spaccio di Scampia e Secondigliano, il business della droga si sposta in provincia, in altre aree del centro storico napoletano e in…

0 Commenti / 16917 Visite / 13 agosto, 2017

5a609c59-ddfb-4c96-95d7-d40d2d04f413_large

Video – Il Rione Conocal di Ponticelli un anno dopo i 94 arresti e la chiusura di 14 piazze di spaccio

 Le stese in pieno giorno, tra donne e bambini che scappano terrorizzati, i tatuaggi che diventano simbolo di devozione e servilismo al boss, al clan e alle ideologie camorristiche, le boss in gonnella che impartiscono consigli sulle armi e su…

0 Comments / 3795 View / 21 giugno, 2017