Il nuovo modo di leggere Napoli

Pasta alla genovese: la ricetta

di / 0 Commenti / 326 Visite / 18 ottobre, 2019

genovese-napoletana La pasta alla genovese è uno dei piatti più apprezzati della tradizione culinaria napoletana. Un piatto classico, “trasformato” anche in altre versioni, come la genovese di mare.

Ricca di sapori ed ingredienti, la genovese è un piatto che funge da primo e secondo, complice la presenza della carne.

INGREDIENTI:

  • 500 gr di carne di vitellone (megatello in un unico pezzo)
  • 500 gr di cipolla
  • 50 gr di prosciutto crudo (facoltativo)
  • 1 carota
  • 1 sedano (gambo)
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 150 ml di vino bianco
  • 100 gr di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 300 gr di pasta corta tipo maccheroni
  • parmigiano reggiano qb
  • sale qb
  • pepe nero qb

PREPARAZIONE:

Tritare finemente il sedano, la carota, la cipolla e il prosciutto crudo.

Versare il una pentola a bordi alti questo trito insieme all’olio. Soffriggete dolcemente il tutto per una decina di minuti. Nel frattempo legare stretto il megatello di vitello con lo spago da cucina. Aggiungerlo con mezzo bicchiere d’acqua e al concentrato di pomodoro. Coprire con un coperchio e abbassare il fuoco. Cuocere il tutto per 1 ora a fuoco lento girando di tanto in tanto la carne e aggiungendo acqua se necessario. Regolare di sale e pepe.

Trascorsa un’ora di cottura, scoperchiare la pentola e aggiungere il vino e un altro mezzo bicchiere d’acqua. Riportare a ebollizione il tutto, coprire con un coperchio e proseguire la cottura per un’altra ora e mezza, a fuoco basso.

In un’altra pentola portare a ebollizione l’acqua per cuocere i maccheroni. Nella ricetta classica vengono utilizzati ziti spezzati, ma anche rigatoni o penne possono sposarsi bene con il sugo. Una volta cotta, scolare la pasta. Estrarre il pezzo di carne e fare saltare la pasta nel saporito sughino di verdure. Mescolare e servire la pasta accompagnando il tutto con l’arrosto di vitello cotto nel sugo alla genovese.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)