Il nuovo modo di leggere Napoli

“Stesa” nella notte a Napoli, proiettile in casa di un commerciante antiracket

di / 0 Commenti / 65 Visite / 10 marzo, 2018

1779471_bossoli_terra_diario_partenopeo_506x285Si torna a sparare lungo le strade del centro storico di Napoli, dove s è avvenuta l’ennesima “stesa”: diversi colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi ad altezza d’uomo, nella notte tra venerdì 9 e sabato 10 marzo, uno dei quali si è conficcato in un armadio della camera da letto di un commerciante, membro di un’associazione antiracket.

L’episodio è avvenuto in piazza Pignasecca: quattro i bossoli ritrovati in strada, mentre un’ogiva si è conficcata nell’armadio dell’uomo che risulta incensurato. Secondo quanto riferito alla Polizia di Stato dal membro dell’associazione, non avrebbe ricevuto nessuna minaccia: indagini sono in corso per stabilire se la ‘stesa’ era rivolta al commerciante o se si tratta di un’intimidazione rivolta ai clan operanti in zona.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)