Il nuovo modo di leggere Napoli

Sabato 19 e domenica 20 maggio: due appuntamenti in programma al Madre nel weekend della Festa dei Musei

di / 0 Commenti / 51 Visite / 17 maggio, 2018

1Il Madre aderisce alla quattordicesima edizione della Notte europea dei Museisabato 19 maggio apertura straordinaria fino alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.30) con biglietto al costo simbolico di 1 euro dalle 19.30 e visite guidate straordinarie gratuite ai percorsi espositivi del museo. Tre appuntamenti, con partenza alle 19.30, 20.30 e 21.30, il cui filo conduttore sarà l’esperienza di fruizione dell’arte attraverso la musica.

Al primo piano Silent visit_Pompei@Madre: dopo il MoMA di New York e il Natural History Museum di Londra, anche il Madre si trasforma per una notte in una “Silent Disco”. Dj-set e focus di approfondimento animeranno un’esperienza di visita “in cuffia” in cui suggestioni visive e musicali accompagneranno il pubblico attraverso la mostra Pompei@Madre. Materia Archeologica: Le Collezioni, lungo un percorso che si articolerà all’interno delle sale monografiche.

Al secondo piano Musica ad Arte: la visita a Per_formare una collezione si trasforma in un viaggio attraverso gli incontri e le contaminazioni tra arte e musica, per esplorare i rapporti tra artisti, cantautori e musicisti, innovatori e sperimentatori di nuove forme di espressione e di comunicazione. Musica, arti visive e storia contemporanea si intrecciano nelle storie e negli aneddoti che raccontano le opere e la ricerca di autori quali Andy Warhol, Joseph Beuys, Mario Schifano, ma anche di musicisti come David Bowie, Lou Reed, Iggy Pop e Brian Eno, facendo emergere l’influenza da loro esercitata sulle generazioni successive.

Il museo d’arte contemporanea Donnaregina parteciperà anche alle iniziative per la terza edizione della Festa dei Musei, l’evento nazionale organizzato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che ha come tema quest’anno Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici, proponendo per il fine settimana due visite guidate.

Sabato 19 maggio, alle ore 10.30, nell’ambito della rassegna Percorsi del contemporaneo“Le arti contemporanee a Napoli”: un itinerario guidato che proporrà una riflessione sullo sviluppo delle arti contemporanee a Napoli (prenotazione obbligatoria con partecipazione fino a esaurimento posti, ingresso a pagamento nei siti museali al costo totale di 9 euro a persona; per l’accesso alla metro linea 1 i partecipanti dovranno essere muniti di titolo di viaggio). Si partirà da Castel Sant’Elmo-Museo del Novecento, con focus dedicati alle sezioni Futurismo, Poesia, Gruppo Sud e maestri dell’Accademia napoletana, proseguendo poi, in collaborazione con i servizi educativi Metro Art dell’Azienda Napoletana Mobilità, con una visita al “museo diffuso” della Metropolitana di Napoli – Stazione “Vanvitelli”, che accoglie, tra le altre, opere di Vettor Pisani, Mario Merz, Giulio Paolini e Gilberto Zorio. L’appuntamento si concluderà al Madre, con la visita alle opere del progetto Per_formare una collezione: per un archivio dell’arte in Campania, volto ad esplorare le relazioni fra il museo e il suo territorio attraverso le molteplici connessioni fra arte, design, architettura e urbanistica.

Domenica 20 maggio, alle ore 11.00Le Collezioni. Visita guidata (prenotazione consigliata, partecipazione, gratuita, fino a esaurimento posti disponibili, ingresso al museo a pagamento): i Servizi Educativi del Madre propongono un percorso di confronto tra le Collezioni che spazierà dall’antico al contemporaneo. Le sale monografiche al primo piano, in cui l’accostamento con i manufatti provenienti da Pompei rimette in prospettiva le opere della Collezione site-specific, trasformando il museo in una vera e propria domus contemporanea, dialogheranno con le opere del progetto in progress Per_formare una collezione, in un itinerario guidato attraverso le arti di ogni tempo.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)