Il nuovo modo di leggere Napoli

Presentato il CalendEsercito 2019 a Napoli: “Esercito e Tecnologia – omaggio al Genio Universale”

di / 0 Commenti / 40 Visite / 4 dicembre, 2018

il-soldato-futuroDurante la mattinata di lunedì 3 dicembre, nel Salone del Circolo Unificato del Comando delle Forze Operative Sud, è stato presentato il  CalendEsercito 2019 intitolato “Esercito e Tecnologia – omaggio al Genio Universale”.

Presenti all’evento numerose autorità militari, civili e religiose. La presentazione è iniziata con le note della Fanfara dell’8° reggimento Bersaglieri della Brigata “Garibaldi” ed ha visto gli interventi del Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, Comandante delle Forze Operative Sud, del  Prof. Ing. Giorgio Ventre,  Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Napoli Federico II e dell’ Ing. Giancarmelo La Manna, Responsabile LoB Piattaforme Militari della Divisione Aerostrutture di Leonardo. A moderare l’evento la Dott.ssa Mariachiara Aulisio, giornalista de “Il Mattino”

Il “CalendEsercito 2019” è ispirato alla figura di Leonardo, Genio Universale che racchiude in sé tutte le virtù artistiche, scientifiche e di innovazione ma, soprattutto, i valori dell’animo umano. Il CalendEsercito 2019 è dedicato ai pilastri dell’Esercito: l’uomo e la tecnologia, “l’uomo è messo da Leonardo al centro dell’universo, così come l’Esercito mette il soldato al centro della propria attenzione” ha sottolineato il Generale Castellano durante il suo intervento. Il calendario, inoltre, presenta un interessante parallelismo tra i disegni del genio ed i sistemi d’arma e gli equipaggiamenti a più alto indice tecnologico in servizio o di imminente acquisizione da parte della Forza Armata, mettendo in evidenza il contributo prezioso dell’industria nazionale della Difesa per la sicurezza degli uomini e le donne con le stellette.

Di grande effetto, la consegna della prima copia del CalendEsercito alla massima autorità, il Prefetto Carmela Pagano, da parte del Generale Castellano con l’ausilio di un robottino  in dotazione ai reparti del Genio dell’Esercito utilizzato per effettuare  ricognizioni e disinnescare ordigni esplosivi.

Una mostra statica, allestita in sala con mezzi tecnologici in dotazione all’Esercito Italiano, ha consentito ai partecipanti all’evento di apprezzare l’elevata connotazione “dual use”  grazie alla quale la Forza Armata interviene sia in operazioni militari, in Italia e all’estero, che a supporto della popolazione per attività non prettamente militari.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)