Il nuovo modo di leggere Napoli

Diabete: come funziona lo spray nasale salvavita

di / 0 Commenti / 74 Visite / 24 ottobre, 2021

L’insulina e il glucagone sono due ormoni prodotti dal pancreas, la cui funzione principale è quella di regolare la glicemia nel sangue. Nelle persone con diabete di tipo 1, soprattutto di lunga durata, il rischio di ipoglicemia riguarda tutti, e fino a oltre il 40% dei pazienti ne sono colpiti almeno una volta all’anno. Episodi di ipoglicemia sono possibili anche in pazienti con il diabete di tipo 2.

Closeup,On,Pills,Pack,In,Hand,Of,Ill,Young,Woman

Il glucagone è un farmaco salvavita in caso di grave abbassamento degli zuccheri nel sangue (ipoglicemia) causato dal diabete: lo spray nasale può essere prescritto gratuitamente. Approvata a metà 2020 dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), la novità diventa ora un’opportunità concreta per i pazienti in tutte le Regioni, grazie alla rimborsabilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale, prevista dal decreto appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Lo spray salvavita, prodotto da Ely Lilly, è di facile utilizzo, soprattutto per i bambini, e può essere tenuto sempre a portata di mano perché non richiede particolari precauzioni nella conservazione.

Fino allo scorso anno il glucagone era disponibile solo per iniezione intramuscolare ed era perciò necessaria la presenza di qualcuno in grado di somministrarlo; un anno fa è arrivato anche nel nostro Paese il glucagone in formulazione spray per via nasale, una polvere che può essere utilizzata anche su pazienti incoscienti.

Approvato per l’uso al di sopra dei 4 anni d’età, il glucagone spray è pronto all’uso e richiede solo la somministrazione in una narice, perché la polvere entra in circolo senza bisogno di essere aspirata e non ci sono aggiustamenti di dosaggio da fare.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)