Il nuovo modo di leggere Napoli

Archivio per il tag: guerra di camorra

10622748_704063789671057_8206881894093037635_n-294x300

La faida di camorra di Ponticelli: dal tradimento dei fedelissimi dei Bodo alla “cacciata” degli ex Sarno dal quartiere

Una guerra, ostinata e silenziosa, quella che si combatte a Ponticelli, iniziata lo scorso 27 novembre: giorno in cui sono scattate le manette per 23 persone ritenute contigue al clan De Micco, il sodalizio camorristico che è riuscito in breve…

0 Commenti / 1189 Visite / 14 maggio, 2018

10622748_704063789671057_8206881894093037635_n

De Micco vs “camorra emergente”: la guerra per la conquista di Ponticelli si combatte anche sui social

E’ trascorso esattamente un mese dal blitz che lo scorso 28 novembre ha decapitato il clan De Micco. Le manette sono scattate per 23 persone, ritenute contigue alla “cosca dei tatuati” di Ponticelli. Tanto è bastato per innescare una faida…

0 Commenti / 1225 Visite / 29 dicembre, 2017

dsc_0013-e1486395134392

Napoli est, “la periferia nella morsa della camorra di cui nessuno parla”: “stesa” a San Giovanni a Teduccio

Napoli Est, VI municipalità: la periferia geograficamente più estesa e densamente più popolata della Campania, separata dal cuore della città da pochi chilometri, eppure, più la camorra spara e più “il distacco” aumenta, soprattutto quello istituzionale. Mentre l’amministrazione presenta il…

0 Commenti / 603 Visite / 10 dicembre, 2017

20150804_104081_IMG-7555

L’ultimo saluto a Luigi, il meccanico trucidato dalla camorra

Striscioni, palloncini bianchi e azzurri e soprattutto lacrime, pregne di dolore e rabbia, accompagnano il feretro di Luigi Galletta, nel giorno del funerale, il giorno più triste e difficile, quello che rimarca e sancisce la rassegnata consapevolezza che quella vita…

0 Commenti / 4154 Visite / 5 agosto, 2015

camorra-perdona-190069

La guerra tra i vecchi clan e baby-camorristi getta Napoli in uno stato d’emergenza nazionale

Li chiamano “baby-camorristi”, ma l’indole fin qui palesata dalla più giovane rappresentanza del braccio armato della criminalità dimostra sfaccettature tutt’altro che “da svezzare”: irruenti, feroci, assetati di sangue ed affamati dal desiderio di conquistare la tanto contesa egemonia del territorio….

6 Commenti / 567 Visite / 2 agosto, 2015