Il nuovo modo di leggere Napoli

BALZO FELINO DEL MERCATO DEL NAPOLI: PRESO MICHU

di / 0 Commenti / 57 Visite / 18 luglio, 2014

MichuEcco finalmente il primo colpo di mercato della scuderia De Laurentiis, edizione 2014/15. Arriva dallo Swansea l’attaccanteMiguel Pérez Cuesta, meglio conosciuto come Michu.
Le cifre dell’operazione parlano di un prestito oneroso. Poi a fine anno se Michu avrà convinto sarà riscattato, altrimenti l’attaccante e il Napoli si lasceranno tranquillamente rimanendo aMichu come prima.
La grande novità riguarda lo stipendio del giocatore, infatti la somma che dovrà percepire sarà legata al numero di presenze. Il contratto parla di un ingaggio meritevole che parte da uno stipendio base di 2 milioni. Poi se Michu riuscirà a raggiungere almeno 20 presenze avrà un bonus di 500 mila euro da spendere in croccantini Friskies.
Il calciatore è stato proposto da Benitez a De Laurentiis che in uno dei summit di mercato aveva avanzato la sua richiesta: “Aurelio, per me l’attaccante ideale è Miguel Pérez Cuesta”
Ho capito Rafa, ma se Cuesta non è tanto ideale per me che non voglio spendere soldi…” ha replicato De Laurentiis.
Ma io intendo che devi prendere Michu” ha insistito il tecnico.
Per carità! E chi la sente poi a Jacqueline che non vuole animali in casa. Senti a me, prendiamo qualcuno che non sporca e che non lascia peli in giro…” ha chiosato con convinzione il patron.
Chiarito l’equivoco, De Laurentiis ha subito chiuso l’accordo col calciatore. A confermare la celere trattativa è stato il ds azzurro Bigon che ha dichiarato: “Il presidente e Michu hanno trovato facilmente l’intesa. De Laurentiis è venuto incontro a tutte le richieste del calciatore tendendogli la mano e Michu è stato altrettanto bravo a dargli la zampa.”
In pratica l’accordo era già stato siglato da tempo ma per l’ufficialità si è attesa la firma del contratto. D’altronde per l’acquisto di Michu era giusto non dire gatto se non l’avevi nel sacco.
E così in una torrida mattinata di Luglio, Michu si è presentato a Dimaro con un paio di stivali lunghi di camoscio in barba alle roventi temperature di stagione.
Tant’è che Maggio quando l’ha visto ha detto: “E’ arrivato il gatto con gli stivali!”
Vestiario a parte, recensioni positive su Michu sono giunte da parte di tutti gli addetti ai lavori. L’unica eccezione è arrivata dall’ex giocatore del Napoli Luca Fusi che ha confessato di temere per l’incolumità sessuale di sua sorella visto che gli hanno detto che a Michu piace fare la Fusa.
L’arrivo di Michu è stato apprezzato anche dal sindaco di Napoli De Magistris che, appresa l’ufficialità dell’acquisto, ha così commentato: “Sono convinto che Michu sarà utile non solo alla squadra di calcio ma all’intera città. Speriamo infatti che faccia fuori tutti quei sorci che girano attorno ai sacchetti di monnezza che teniamo per strada”
La notizia dell’acquisto di Michu si è subito diffusa tra i tifosi suscitando giudizi altalenanti visto che in parecchi non conoscevano affatto il calciatore. Così in spiaggia, sotto l’ombrellone, l’architetto Colasante ha dato la bomba di mercato al suo vicino di sdraio Gennaro o’ pittor: “Gennà il Napoli si è comprato Michu, l’ha preso da una squadra gallese, lo Swansea, quelli del cigno”
Architè, noi già tenevamo cani e porci, mo abbiamo preso pure mici, galli e cigni. Ma fa che De Laurentiis visti i problemi del San Paolo vuole mandare a giocare la squadra allo zoo di Napoli?
Diodato De Martino
comi2

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)