Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli: la presentazione ufficiale di Michu

di / 0 Commenti / 44 Visite / 25 luglio, 2014

safe_imageMiguel Perez Cuesta o semplicemente “Michu” è stato ufficialmente presentato, questa mattina, in conferenza stampa a Dinaro, introdotto dal Presidente De Laurentiis.

L’attaccante spagnolo ha dato libero sfogo a tutta alla grande gioia che gli deriva dal vestire la maglia azzurra.

Con queste parole ha commentato i suoi primi giorni da calciatore del Napoli nell’ambito dei ritiro in Val di sole: “L’ambiente è bellissimo e sto cercando sin da subito di trovare la forma migliore per arrivare al top della forma quando comincerà la stagione”.

OBIETTIVI: In Italia ci sono tante buone squadre come Juve, Roma, Fiorentina, Inter, Milan. L’importante sarà poter lottare per il vertice ed essere tra le prime. Personalmente di gol ne vorrei fare tanti ma ciò che mi interessa è aiutare la squadra e poter dare anche una mano alla fase difensiva se serve. Mi sento bene, sto lavorando tanto, l’infortunio l’ho superato bene e me lo sono lasciato alle spalle. So che il campionato italiano è diverso da quello spagnolo o inglese e voglio raggiungere una condizione perfetta per poter dare il mio miglior contributo.”

RUOLO: “Mi trovo meglio dietro la prima punta, ma sono qua per giocare dove Benitez deciderà di schierarmi”

BENITEZ:Con Rafa parlai per la prima volta quando il Napoli incontrò lo Swansea. Mi ha raccontato delle meraviglie del clima, della città bellissima ed anche di un gruppo forte. Poi quando sono arrivato Lorenzo Insigne mi ha fatto vedere un video del San Paolo e mi ha fatto emozionare molto. Ho avuto i brividi sulla pelle. Sicuramente è un momento molto importante della mia carriera. Mi sono reso conto di quanto sia forte il Napoli standoci dentro e poi per me Benitez è uno dei più grandi allenatori del mondo e sarà bellissimo lavorare con lui. Ama il possesso palla ed il gioco d’attacco e credo sia splendido questo modo di esprimersi.”

AMBIZIONI: Io voglio innanzitutto lavorare per arrivare al top, poi voglio competere, vincere e dare alla gente tanta gioia. Sono da una settimana qui e già sono molto felice. L’anno scorso il Napoli ha fatto 12 punti nel Girone di Champions ed è stato sfortunatissimo a non passare il turno. Ora stiamo lavorando con la massima concentrazione per il turno preliminare perché vogliamo fare strada in Europa”.

TIFOSI: “Io sono un giocatore che si identifica molto con i tifosi. So che a Napoli c’è un pubblico fantastico e spero di poter soddisfare tutti ed entrare nel cuore della gente napoletana.”

Fonte: www.sscnapoli.it

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)