Il nuovo modo di leggere Napoli

Il fascino delle Isole Eolie

di / 0 Commenti / 85 Visite / 12 agosto, 2014

 

imagesLH6R2FFC Paradisi d’Italia sono le isole Eolie, paradisi terrestri in cui i colori si mescolano con la spensieratezza, i frutti con l’allegria e la trasparenza del mare si mescola con l’incanto di chi raggiunge le isole.

Alcune sono più urbane come Lipari e Vulcano, altre invece sono rimaste ad uno stato naturale e selvaggio proprio per ammaliare di più i visitatori che desiderano una vacanza lontano dallo smog delle città.

Queste isole hanno qualcosa di particolare: probabilmente sono le persone che le abitano che vivono di semplicità, di sorrisi e di ricchezza delle proprie coltivazioni. I lavori più ambiti sono quelli del contadino o dell’ormeggiatore di traghetti e aliscafi che ogni giorno, soprattutto in estate, trasportano molti turisti per le isole. Fare il contadino lì significa godere senza limiti di una terra fertile e rigogliosa che soddisfa il palato sopraffine della gente che vi abita e di chi è li in vacanza e ha voglia di gustare dei piatti saporiti, leggeri e inconfondibili.
Chi invece fa l’ormeggiatore sta a contatto col mare, con i pescatori che tornano al porto dopo una notte di pesca in mezzo al mare e nei momenti di attesa dei mezzi di trasporto, anche loro si improvvisano pescatori, catturando polipi e pesci in grande quantità.

untitled (5)

Si vive di una semplicità tanto desiderata anche in città ma impossibile a causa di macchine, traffico, smog, palazzi e uffici.

Nelle isole ci sono anche le macchine, ma per la maggior parte del tempo si cammina a piedi, con gli asinelli o i cavalli.

Si vive soprattutto di mare e aria di natura.

Chi va lì in vacanza si appresta ad andare nelle calette dove le spiagge sono abbracciate da pareti rocciose lisce che vengono a contatto col mare verde-azzurro ricco di pesci di tutti i tipi, polipi e anche ricci.

Ma non solo.

images45BXWSC3

Le isole offrono una ricca vegetazione: Salina per esempio, è piena di sentieri solcati da arbusti e piante che, in base alle stagioni, sono ricche di more, i fichi dolcissimi, i fiori di zucca e tanto altro. In cima ai sentieri profumati di fiori e frutti, si scorge un panorama mozzafiato, e lo spettacolo è davvero favoloso al tramonto: il sole cala, fino a scomparire, dentro il mare in un turbinio di colori pieni e caldi.

untitled (4)

Inoltre è possibile gustare anche una buonissima cucina: capperi innanzitutto, da utilizzare quasi per tutte le ricette, i cucunci ossia i fiori dei capperi molto saporiti, menù ricco di pesce freschissimo, biscotti tipici del posto con marmellate fatte in casa.

Le isole del sud deliziano ogni anno i turisti che provengono da qualsiasi parte del mondo con i loro profumi, gli odori e il mare.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)