Il nuovo modo di leggere Napoli

Intervista a un inedito Higuain

di / 0 Commenti / 70 Visite / 26 settembre, 2014

imagesI3534F73Un Gonzalo Higuain inedito è quello che emerge dall’intervista rilasciata dopo la presentazione di “FIFA 15” di cui l’attaccante argentino è testimonial.

Accantonate le vicende calcistiche, il bomber del Napoli si confessa.

L’argentino parla dei suoi ritmi nella realtà partenopea: “Esco poco ma Napoli ha tutto, basta prendere una barca e ci sono bellezze come Ischia, Capri, Sorrento… io sono abbastanza riservato, visto anche il fatto che ci sono tanti tifosi”.

Nei confronti della città di Napoli, da Higuain, piovono solo parole ‘dolci’: “La trovo molto simile a Buenos Aires e per questo gli argentini ci vivono bene. Maradona, Lavezzi e tanti altri miei connazionali si sono sentiti come a casa grazie ai napoletani che sono persone fantastiche e ti sanno dare un affetto pazzesco. Io voglio ripagarli regalando loro felicità”.

In merito alle passioni culinarie, il ‘Pipita’ svela: “La mozzarella mi piace, ma non la mangio spesso. La pizza? Meglio quella di mia madre… Al ristorante a Napoli amo la pasta”.

L’attaccante, in amore, è a caccia dell’anima gemella: “Ancora non ho trovato la donna della mia vita. Sono single. Quella giusta non deve dirmi sempre sì, deve essere una che lavora e non importa che lavoro fa, non amo una che sta in casa tutto il giorno. Deve essere amica, fidanzata, mamma. E se sa cucinare non è male… Tra italiane, argentine e spagnole non voglio scegliere per non far torto a nessuna”.

L’incontro con Papa Francesco ha lasciato un’enorme sensazione nel fuoriclasse sudamericano: “Il fatto che sia argentino è fantastico. L’ho conosciuto con l’Argentina prima dell’amichevole con l’Italia e in occasione della finale di Coppa Italia. Entrambe le volte è stata un’emozione”.

Sfruttando ‘FIFA 15’, Higuain ne approfitta, infine, per scherzare: “E’ più forte l’Higuain del videogame…No, dai… Io segno più di lui. Ho fatto 26 goal in 53 partite e in questa stagione, due in Europa li ho fatti. Al centro dei mio attacco, comunque, nel gioco ci sono sempre io”.

Fonte: www.goal.com

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)