Il nuovo modo di leggere Napoli

Sventata la rapina in gioielleria a Chiaia.

di / 0 Commenti / 97 Visite / 28 novembre, 2014

Sarebbe mancato davvero poco per mettere a segno una rapina da manuale ad una gioielleria di Chiaia. I Carabinieri hanno rinvenuto stamattina un tunnel fognario che da piazza Rodinò collegava un negozio d’abbigliamento, nel quale però nulla è stato rubato. Ancora, un altro collegamento del genere portava ad una gioielleria: i militari, che hanno ispezionato la rete fognaria interessata con l’aiuto del servizio sanitario di Napoli, hanno così scoperto che la distanza tra foro e pavimento della gioielleria era di solo qualche centimetro. Uno spazio così facilmente frantumabile che una volta annullato, introdursi nel negozio di gioielli sarebbe stato un gioco per la banda del buco.Ancora sconosciuta l’identità dei banditi, ma sono in corso le indagini da parte delle Forze dell’Ordine che nel frattempo hanno trovato e sequestrato le armi e gli strumenti da scasso che venivano utilizzati per gli scavi.

In precedenza, l’allarme banda del buco era già stato ravvisato quando nella scorsa estate i Carabinieri scoprirono tre cunicoli, che oltre a collegare Via Chiaia, Via dei Mille e Piazza dei Martiri sempre con lo scopo di penetrare nelle attività commerciali del posto, portavano in una banca dove i clienti avevano notato dei rumori provenienti dal pavimento e con l’arrivo dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri furono avviate le ispezioni per accertarsi riguardo la vera natura dei rumori.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)