Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli: il tifo che “unisce”, la violenza che “divide”

di / 0 Commenti / 29 Visite / 26 febbraio, 2015

Tifosi-Celtic1-600x338Mentre a Milano, i tifosi partenopei si gemellano con quelli del Celtic, in virtù di quanto accaduto una settimana fa a Glasgow, i supporter azzurri radicati a Napoli “si danno da fare”.

Stamani, intorno a mezzogiorno, un tifoso del Trabzonspor – la squadra turca che stasera affronterà il Napoli al San Paolo – è stato ferito mentre era a bordo di un veicolo da due uomini in scooter sul lungomare Caracciolo di Napoli. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si trovava in compagnia di altri 5 tifosi turchi a bordo di un Van noleggiato a Napoli, quando due uomini a bordo di uno scooter hanno iniziato a lanciare oggetti contro la vettura. Uno degli oggetti ha mandato uno dei vetri in frantumi e le schegge hanno colpito in volto il tifoso. I sei hanno proseguito la marcia fino a raggiungere piazza San Pasquale dove, su richiesta di alcuni passanti, è giunta un’ambulanza del 118. L’uomo è stato medicato sul posto dai sanitari ed ha rifiutato di recarsi in ospedale. Poi, insieme ai compagni di viaggio, ha proseguito il tour in città.

A Fuorigrotta, invece, secondo quanto si apprende, un tifoso turco sarebbe stato ferito a colpi di spranga. Per lui una prognosi di otto giorni. L’uomo sarebbe stato aggredito anche con una cintura borchiata.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)