Il nuovo modo di leggere Napoli

Il Carpi non sa più vincere, frena anche il Bologna battuto da un super Vicenza, Catania crisi senza fine: il punto sulla Serie B

di / 0 Commenti / 26 Visite / 2 marzo, 2015

vicenzaContinua il periodo di appannamento per la capolista Carpi che sul campo della Pro Vercelli non va oltre il pari a reti bianche, infilando così il quarto pareggio consecutivo che, tuttavia, consente alla squadra di mister Castori di mantenere il primato, aumentando il vantaggio sulla diretta inseguitrice Bologna, ora a -6. La squadra di Lopez è stata battuta al Dall’Ara da un sorprendente Vicenza in uno dei due anticipi giocati venerdì: la squadra di Marino è passata in vantaggio dopo un quarto d’ora grazie ad una bella conclusione dal limite di Moretti ed ha trovato il raddoppio nella ripresa ancora con l’ex centrocampista del Catania che ha trovato l’incrocio dei pali dai 25 metri; da segnalare per i rossoblù l’espulsione alla mezz’ora del centrocampista Bessa che ha complicato enormemente i piani dei suoi, per il Vicenza si tratta, invece, della sesta vittoria consecutiva che proietta biancorossi al terzo posto in classifica ad un solo punto dalla promozione diretta, ma in coabitazione con l’Avellino: la squadra di Rastelli, reduce da quattro vittorie di fila, si è fatta fermare sul pari al Partenio dalla Ternana, che ha raccolto un prezioso punto grazie alla rete siglata da Avenatti che ha pareggiato il rigore siglato ad inizio partita da Castaldo, capocannoniere del torneo con 15 reti. Alle spalle delle due squadre torna il Frosinone, capace di centrare la seconda vittoria consecutiva sull’ostico campo del Catania: dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Castro, il Catania ha subito la rimonta dei ciociari che hanno ribaltato il punteggio grazie ai gol di Dionisi e Ciofani; seconda sconfitta consecutiva per gli etnei che sprofondano così sul fondo della classifica e subiscono la pesante contestazione del pubblico del Massimino. Perde colpi il Livorno che cade per la seconda volta consecutiva: i granata sono stati battuti all’Ezio Scida di Crotone, con i padroni di casa che vanno a segno nel primo tempo con una bella conclusione da fuori dell’ex Napoli Camillo Ciano, che permette ai suoi di riagganciare il treno della salvezza. Terzo successo consecutivo per il Perugia che si sbarazza dello Spezia già nel primo tempo grazie alle marcature di Verre e dell’ex Ardemagni, mentre solo l’autorete di Goldaniga permette ai bianconeri di rientrare in partita.

Largo successo del Pescara che batte la Virtus Entella con un netto 5-2: nel primo quarto d’ora è il grande ex Sansovini a ergersi a protagonista mettendo a segno una doppietta, mitigata pochi minuti dopo dalla rete per i padroni di casa di Lanini che ha accorciato le distanze; nel recupero della prima frazione di gioco è Bjarnason ad allungare nuovamente per gli abruzzesi, che nella ripresa vanno a segno ancora con Sansovini e poi con Melchiorri, inutile la rete nel finale siglata da Masucci che serve a rendere solo meno amara la sconfitta. Scoppiettante pareggio al Biondi di Lanciano tra i padroni di casa ed il Cittadella, dove gli ospiti si portano in vantaggio dopo soli 3 minuti grazie al rigore trasformato da Sgrigna: la reazione del Lanciano non si fa attendere e porta alle reti di Piccolo e Thiam che permettono alla squadra di D’Aversa di passare in vantaggio; tuttavia il vantaggio dura pochi minuti visto che al 35′ è Stanco a riportare sul pari la sfida, che non riserva le stesse emozioni nella ripresa e si chiude sul 2-2, regalando ai veneti un punto importante in chiave salvezza. Si ricandida ad un posto nei play-off il Bari che al Braglia coglie il secondo successo consecutivo battendo il Modena di misura grazie al primo gol in Serie B di Kingsley Boateng; terza sconfitta di fila per i canarini che si trovano ora in piena lotta per non retrocedere e che hanno appena esonerato il tecnico Novellino. In chiave salvezza si registrano gli importanti successi del Latina, che batte in casa il Trapani per 1-0 solo al 90′ con un rigore molto discusso di Viviani, e del Brescia che batte il Varese in trasferta ed esce momentaneamente dalla zona rossa della classifica. La serie B non si ferma e tornerà in campo martedì sera nel turno infrasettimanale: il Bologna ospiterà il Latina reduce da tre vittorie consecutive, mentre il Carpi avrà una sfida d’alta classifica contro l’Avellino; il lanciatissimo Vicenza ospiterà il Lanciano, mentre il Pescara ed il Bari cercano continuità ospitando Crotone e Catania che dovranno risollevarsi dal fondo della classifica.

Classifica alla 28° giornata

  1. Carpi 53
  2. Bologna 47 (-1)
  3. Vicenza 46
  4. Avellino 46
  5. Frosinone 44
  6. Livorno 43
  7. Spezia 39
  8. Perugia 39
  9. Pescara 39
  10. Lanciano 38
  11. Ternana 36
  12. Bari 36
  13. Pro Vercelli 34
  14. Latina 33
  15. Trapani 33
  16. Brescia 32
  17. Cittadella 31
  18. Modena 30
  19. Entella 30
  20. Catania 28
  21. Varese 28 (-3)
  22. Crotone 28

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)