Il nuovo modo di leggere Napoli

“L’espresso NAPOLITANo”

di / 0 Commenti / 57 Visite / 2 marzo, 2015

caffe1-300x225Voragine Pianura: sono rientrati in possesso delle loro abitazioni i 380 sfollati dei quattro condomini che furono sgomberati in seguito alla voragine di Via Campanile.

Rapper morto ad Avellino: si è svolto stamani l’esame autoptico sul corpo del 18enne morto nell’avellinese venerdì sera. Il giovane per far abbassare la febbre avrebbe ingerito delle compresse di cortisone e poi un comune antibiotico, con amoxicillina.

Federico Bisceglia: sono stati celebrati a Catanzaro i funerali di Federico Bisceglia, il magistrato calabrese ed in servizio presso la Procura di Napoli, morto in un incidente stradale avvenuto nei pressi di Castrovillari. Nella basilica dell’Immacolata una gran folla ha presenziato alla cerimonia funebre, tra cui magistrati di Catanzaro e Napoli ed esponenti delle forze dell’ordine.

Fisco: sequestrati beni per circa 13 milioni di euro dalla Guardia di finanza, su disposizione del Tribunale di Nola, a un noto imprenditore di Pomigliano d’arco titolare di una società di riparazione e sostituzione di pneumatici, avrebbe utilizzato due diverse contabilità, di cui una occulta, e grazie alla quale avrebbe evaso imposte dirette e Iva per il valore equivalente al sequestro.

Cronaca: un autobus ANM della linea V1 in servizio sulla tratta San Martino – Quattro Giornate, ha urtato contro una parete della facciata esterna della Certosa di San Martino a Napoli. L’autista che aveva stazionato nel piazzale antistante ha dichiarato che al momento dell’urto non era alla guida: prima di allontanarsi, aveva messo in sicurezza il veicolo, spento i motori e azionato il freno. Il mezzo ha riportato solo lievi danni. L’Anm ha aperto un’indagine interna.

Ischia: un grosso muraglione è franato in via San Giuliano, alle pendici di Santa Maria al Monte nel Comune di Forio d’Ischia. Nessun ferito o persona coinvolta, ma 5 famiglie sono rimaste isolate perché l’evento franoso ha investito l’unica stradina di collegamento con le abitazioni.

Truffa: hanno estorto 115mila euro a un imprenditore, truffandolo e spaventandolo con bombe carta esplose davanti casa e un’aggressione con un coltello. Poi si sono presentati con false divise di carabinieri, continuando a truffarlo. I carabinieri di Castellammare di Stabia e Gragnano hanno arrestato una coppia di coniugi e un uomo che si sono anche spacciate per affiliati a un clan della zona per mettere a segno la truffa.

Cadavere: il cadavere di un uomo di 88 anni, con evidenti segni di bruciatura agli arti inferiori, è stato trovato dai vigili del fuoco vicino al camino di un’abitazione di Sant’Agata dei Goti. Secondo una prima analisi la morte dell’anziano risalirebbe ad alcuni giorni fa. I carabinieri che stanno indagando per stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Granatello: un’auto è finita in mare nell’area portuale del Granatello, a Portici e il conducente è stato salvato grazie alla tempestività degli interventi.

Teatro San Carlo: si è conclusa la riunione del Cdi del teatro San Carlo con la decisione presa all’unanimità di indire una manifestazione d’interesse internazionale per individuare il nuovo soprintendente. La proposta è stata avanzata dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris, presidente del Cdi del Massimo. La manifestazione sarà pubblicata il 3 marzo e i termini per la presentazione delle candidature scadranno l’11 marzo.

Omicidio/suicidio: ha ucciso due familiari, il fratello e la nipote, e poi si è tolto la vita. E’ accaduto in una abitazione di San Cipriano d’Aversa.

Ciclisti scomparsi: ritrovati dopo una notte di ricerche, sull’Altopiano di Laceno, i due appassionati di mountain bike di cui si erano perse le tracce dal tardo pomeriggio di ieri. Uno dei due, di 33 e 43 anni, è stato ricoverato a Sant’Angelo dei Lombardi per un inizio di ipotermia.

Politica: Vincenzo De Luca ha vinto le primarie del centrosinistra per la scelta del candidato alla presidenza della Regione del PD campano. De Luca ha raccolto il 52% dei consensi davanti ad Andrea Cozzolino (Pd), fermo al 44%, e al socialista Marco Di Lello (4%). In 157 mila si sono recati alle urne.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)