Il nuovo modo di leggere Napoli

Abusa della nipotina nel Bosco di Capodimonte

di / 0 Commenti / 426 Visite / 21 maggio, 2015

Viale_Centrale_-_parco_di_CapodimonteNon ci si stupisce più di niente.

Gli abusi in famiglia sono all’ordine del giorno, ma li leggiamo sui quotidiani o li guardiamo in televisione come se quella pagina o quello schermo potessero rendere la storia quasi frutto di fantasia, talmente lontana da noi da avere quasi consistenza effimera.

Eppure è un orrore realmente accaduto, a persone come noi, non per forza appartenenti a “quel” mondo su cui possiamo mettere piede soltanto dopo svariate ore di volo.

Tanto che questa volta è successo a Napoli, presso il Bosco di Capodimonte: un anziano era intento in atti osceni con una ragazzina, neanche poi molto attento a non farsi riconoscere.

Un passante è stato l’uomo che ha avvisato le forze dell’ordine, che sono prontamente intervenute sul luogo.

I due soggetti sono stati identificati uno come nonno (di 67 anni) e l’altra come sua nipote (di 12 anni); la versione della piccola è stata ascoltata da carabinieri, psicologa e dalla mamma, giunta immediatamente in ufficio. Così come il racconto del carnefice e di chi ha denunciato l’episodio.

Si è appreso e informato sia la Procura Ordinaria che quella Minorile che la ragazza viveva insieme ai nonni, da quando i genitori si erano separati. Momentaneamente, un’altra dimora è stata offerta alla madre e alla figlia.

Il nonno ha espresso la volontà di denunciare per calunnia il cittadino che lo ha accusato.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)