Il nuovo modo di leggere Napoli

Un “Freeze Flash Mob” congelerà l’Italia per rendere omaggio a Vassallo

di / 0 Commenti / 303 Visite / 5 settembre, 2015

Vassallo-2-300x225Nel giorno del quinto anniversario della morte di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, freddato da diversi colpi d’arma da fuoco, mentre, la sera del 5 settembre del 2010, faceva ritorno a casa, a bordo della sua auto, innumerevoli sono le iniziative commemorative che avranno luogo in tutta Italia.

La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, in occasione del quinto anniversario della barbara uccisione del sindaco Vassallo, sarà a Montopoli di Sabina, in provincia di Rieti, dove promuove ed organizza, insieme al Comune e alla Pro Loco di Montopoli, la Festa della Speranza.

Alle ore 19, un Freeze Flash Mob fermerà l’Italia da Capaci a Trieste.

“A cinque anni dal barbaro assassinio del Sindaco Pescatore fermiamoci un minuto, ovunque noi siamo. Per Angelo, ovunque egli sia.” Questo l’intento dell’iniziativa.

Da Capaci a Trieste, si potrà ricordare Angelo Vassallo con un minuto di silenzio, facendo il passaparola tra amici e conoscenti, coordinandosi e ritrovandosi alle ore 19.00 “per fermarsi, immobili a pensare alla bellezza, l’unica e sola arma contro l’indifferenza, l’oblio, lo squallore del compromesso morale“.

A Battipaglia, i referenti locali della Fondazione hanno dato appuntamento in Piazza Aldo Moro, luogo simbolo della città. Un minuto, il silenzio immobile e un fiocco di colore blu, come il mare che Angelo tanto amava, per ricordare quel gesto che cinque anni fa lasciò impietriti e “congelò” futuro e speranze, sogni e certezze dei cittadini di Pollica.

“Silenzio…Passato… Buio…Assenza… Polemiche…Stupidità… Luce…Verità/Futuro… un gesto semplice per ricordare il sorriso di Angelo… Ricordare non è un obbligo, né un dovere, né ha modi già scritti… ricordare è una scelta di campo non importa ne dove e ne come l’importante è volerlo!!!!” con queste parole, Stefano Pisani, attuale sindaco di Pollica, nonché fedele braccio destro di Vassallo, introduce l’iniziativa attraverso la quale la comunità acciarolese ricorderà ed omaggerà la memoria del defunto ed amato sindaco.

Alle ore 17,30 verrà celebrata la Santa messa in suffragio presso la chiesa san Nicola di Bari in Pollina, alla quale seguirà l’iniziativa “Una Luce per il Futuro”: alle 21,45, ora presunta della morte del sindaco pescatore, le luci di Acciaroli verranno spente per cinque minuti e chiunque vorrà, troverà sul porto, nel piazzale retrostante la torre, una candela che potrà accendere e lasciare sugli scogli.

“Così come la luce illumina le tenebre, – si legge nel comunicato diramato dal sindaco Pisani – speriamo che la luce delle nostre candele possa aiutarci a trovare il colpevole dell’omicidio di Angelo Vassallo e ad affermare che nessuno di noi si è mai rassegnato all’oscurità, ma che tutti insieme continuiamo a costruire un futuro migliore per noi e per le future generazioni.”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)