Il nuovo modo di leggere Napoli

“L’angolo del Vrenzolario”: gli effetti di “petaloso” sulle vrenzole!

di / 0 Commenti / 11936 Visite / 9 aprile, 2016

Parole_1398644825Il fenomeno “petaloso” ha innescato diverse e contrapposte reazioni e pertanto abbiamo chiesto al popolo de “Il Vrezolario – The original” qual è lo “slang vrenzolo” meritevole di finire nell’albo d’oro dei termini che dovrebbero essere inseriti “di diritto” e per ”gloria” nel vocabolario della lingua italiana.

Ecco come hanno risposto:

“Glus”. … è il marchio della Vrenzola … Tutti glus di loro

“Colata. Chiunque abbia frequentato un corso di ricostruzione unghie sa che si dice ” copertura gel” E che cavolo!!!”

“Non me ne volete, ma per me più di tutti resta ” Carnalità ” ho ancora qualche difficoltà a comprendere il significato autentico di questo vocabolo!!!”

“Io ho una assistenza tecnica; il termine più ricorrente per il difetto dei ferri da stiro è N’ZOCCA….ora vi sfido a trovare la definizione “italiana”

“O fuoc a mar (espressione usata non appena si vede un ragazzo di bella presenza)”

“We a’ cefró”: cefronna è stare sempre spennata con il mollettone tra i capelli unti di Saom natural. Il tipico saluto da vrenzola fuori le scuole di INT o rione è: weee a cefróó”

“Zzzo’ è imbattibile …….”

“Corasorema. Sentito anni addietro in quel della stadera. Fusione tra lo spagnolo corazón e sorema. Credo sia geniale!!!”

“Staje tantu bell” utilizzato dalle vrenzole quando s’incontrano per sottolineare che hanno un bell’aspetto e sono ben vestite!”

“Io non leggo stati dove manca la famosa espressione ” sciaquat a vocc quann parl e me”

“Io direi “o revuot” se così si scrive vorrei spiegare il significato ma non trovò un termine adatto”

“soffrimi”

“Me a murì tu”….”sang mij”….il top delle vrenzole”

“E bllizz assai” e guinnes dei primati “ciat r’or”!

“FucsiaN”

“Non è proprio un termine ma un’espressione “fatevi la ruota” …io il senso l’ho capito ma non ho capito da dove derivi”

“Sul m’mirij nguoll a me! (provate solo gelosia sul mio essere unica e speciale)”

“La vrenzola gelosa del suo “garg”…. Quindi garg andrebbe benissimo!!!”

“pesce pigliat ca bott”…. l’ho sentita una sola volta quest’espressione e mi è bastato per chiedermi ancora cosa significhi”

“Ncopp ò bene e’ mammà, madda murì mammà…….. Non solo volgarissimo ma anche insensato…”

“Ngopp o vott sant……”

“Strascino”, senza ombra di dubbio!”

“ALLICC’ E SPUT. (Il carciofo bollito che si inzuppa nell’olio)”

“Ne sono state dette di tutte, io quella che non sopporto è “babbucc mì” riferito ai padri, non alle scarpe”

“Ce stis e pil, oppure ho sentito ” a zucarola” che sarebbe succhiotto sul collo”

“N’franzsat” non so come si scrive e a dire la verità non so nemmeno bene cosa significhi con esattezza, però mi fa ridere troppo quando sento questo termine!”

“Manchi”o” ti amo di bene” per vrenzole chic”

” ‘mmebbell’ “…scritto proprio così, tutto attaccato. Sta per “com’è bello”!

“Indimen: niente meno”

“O Garg mj che significa la persona che frequento…1/2 amico 1/2 fidanzato un po’ una figura mitologica”

“Si na Locen.. Ovviamente con doppio significato… Detto o in modo affettuoso o molto dispregiativo”

“Comm m raje”

Secondo me è “mi a muri’ tuuuuu!!!”

“Sang miiii”

“A volte leggo il “Buona luna “…che vuol dire?”

“O Ntuossco”

“Ncopp o vuolt santo” non si può sentire!”

“Pisciatur” e “rinal” appellativi offensivi da brivido

“SaddasapeFa (scritto cosi)”

“To giur ngop a mammin”

“M’ tam… (alias “quanto ti amo”)”

“O rvuot”

“Scinnm a cuoll non so come si scrive spero si capisca”

“Ò buon”

” staj t’magnat” …

“Ncià facc’!”

“Pammoreddiiiiiiiiiiì”

“Allintrasatt! Non so nemmeno se si possa scrivere così”

“’Nzvat”

“Accop a man ricett….”

“Manc’ e can’…. a mio parere orribile da sentire…..”

“O strascin”

“Live un pò (rigorosamente con l’accento e non con l’apostrofo!!)”

“che’ pariamient oppure stai tutt magnat”

“Gli immancabili SEBBIZZIIIIIII”

“Sciiioooccat o scioccant!secondo me piu`vrenzolesco non esiste”

“Me a murì tu”

“e blizz assai (help me)”

“O’ rrevuot…o aggia’ arrevutat”

“Zzzo” e “glus”..!

“Fo cess Fo-ce ad estuario, Fo-ce a delta…”

“T amo e bben “!

“VRENZOLOSO”

“Ricett’ije n’facc a iss”

“io direi: me a sul cumbatt’r”

“Song a top”

“Piscitiell e cannuccia”

“Applausiamo!”

Ultima arrivata : ” sadda sape’ fa’ ”

“Ammor cor” , ” facimmece na live” … o serfy .

“Qualima”

“ngopp o lutt e fratm”

“’mo ddaj malament’ o ‘ si o’mmal’ espressioni date per complimento”

“ciat e rogn” cioè alito pesante.

“Il vrenzolario”

“Mummulea!”

“le ognie”

‘Zengr sagliut’

“O gas”

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)