Il nuovo modo di leggere Napoli

Napoli: un’ondata di legalità invade il lungomare Caracciolo nel segno del volley

di / 0 Commenti / 95 Visite / 17 aprile, 2016

Legalità: volley per 4000 ragazzi su lungomare NapoliIl lungomare Caracciolo oggi non ha esibito solo l’ennesima radiosa giornata animata da un caldo ed energico solo che ha puntualmente richiamato i bagnanti che amano ritagliarsi uno spiraglio d’estate tra gli scogli e il fazzoletto di spiaggia che costeggia la Rotonda Diaz, ma ha accolto anche e soprattutto una mattinata all’insegna dello sport e della legalità.

Circa quattromila ragazzi di età compresa fra i sei e i 14 anni hanno dato vita alla manifestazione Gioca volley…in sicurezza – Non invadere i binari! Metti un “muro” tra te e il pericolo”, organizzata da Polizia Ferroviaria, Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e la Federazione Italiana Pallavolo, alla quale ha partecipato il campione di pallavolo Andrea Lucchetta, in un lungomare Caracciolo invaso da campi di minivolley. Napoli è stata la prima città ad ospitare questa campagna che nei prossimi mesi interesserà tutto il territorio nazionale per promuovere tra i giovani la cultura della legalità e della sicurezza.

Sono stati allestiti degli stand con spazi dedicati all’educazione alla legalità e alla sicurezza ferroviaria con la proiezione di filmati realizzati dal Servizio Polizia Ferroviaria.

A Napoli, come nelle altre tappe del circuito, che vedrà impegnate altre 8 città d’Italia, è stato allestito un mega palco con maxischermo, un punto di ristoro, gonfiabili e animazione.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)