Il nuovo modo di leggere Napoli

Emanuele: morto per una “folle arrampicata” sull’obelisco di Piazza San Domenico Maggiore

di / 0 Commenti / 601 Visite / 11 giugno, 2016

news80911Una serata trascorsa tra amici, lungo le strade del centro storico di Napoli, per festeggiare il compleanno di un componente del gruppo.

Una serata destinata a scorrere nel segno dello svago e del divertimento, condita dal piacere di stare insieme è, invece, sfociata in una tragedia inaspettata determinata dal gesto scellerato di Emanuele.

Forse l’euforia di un brindisi o forse semplicemente una di quelle gesta scellerate da immortalare per destare scalpore sui social.

In ogni caso, Emmanuele Pirozzi decide di staccarsi dal gruppetto dei quattro amici e di arrampicarsi sulla guglia alta oltre 25 metri dell’obelisco di Piazza San Domenico Maggiore. Scavalca l’inferriata di Piazza San Domenico Maggiore e inizia senza difficoltà la sua arrampicata.

Ad un certo punto gli amici, quando hanno capito il pericolo al quale Emanuele si stava sovraesponendo gli hanno chiesto di scendere.

Allertati i vigili del fuoco e il 118, gli amici continuavano ad intimargli a gran voce di scendere, ma Emanuele replicata di non riuscire a farlo. Panico, paura, agitazione, poi il tonfo.

I video che immortalano la tragedia stanno facendo il giro del web e sono al vaglio dei carabinieri che su quanto avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì in pieno centro.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)