Il nuovo modo di leggere Napoli

Cercola, “R….Estate 2016”: musica, sagre ed eventi in programma durante l’estate

di / 0 Commenti / 255 Visite / 7 luglio, 2016

13624854_10208708915673657_1662318927_nUna rassegna estiva ricca di eventi, musica, intrattenimento, spettacolo, senza tralasciare i doverosi omaggi alla tradizione e alle eccellenze campane che rendono l’entroterra vesuviano celebre e apprezzato in tutto il mondo.

Questi i colori che tingono l’estate di Cercola, fondendo tradizione e innovazione, in un armonico equilibrio finalizzato ad appagare tutte le esigenze e tutte le fasce l’età.

A partire da domani, 8 luglio, così come avverrà il 14 e il 15 luglio, il Palazzetto dello Sport in viale dei Platani ospiterà una rassegna cinematografica ad ingresso gratuito.

Il 9 e 10 luglio la comunità parrocchiale dei Catini ospiterà “’A fest’ ‘ncopp’ a lav’”: questa la dicitura con la quale si indica la porzione del paese più vicina alle pendici del Vesuvio, tant’è vero che durante l’ultima eruzione, la lava vomitata dalle fauci del vulcano si fermò proprio lì. Infatti, lungo buona parte della strada è tutt’oggi possibile ammirare marciapiedi e mura in pietra lavica.

Il 16 e 17 luglio sarà la volta della 7^ Sagra del Piennolo. Il pomodorino del Piennolo del Vesuvio sarà l’assoluto protagonista della sagra promossa dalla Pro loco del comune di Cercola e che si svolgerà in Piazzale dei Platani. La cittadina, autentica porta del Parco Nazionale del Vesuvio, festeggerà la D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta), che tutela la celebre produzione vesuviana. Il pomodorino del Piennolo del Vesuvio, dall’800 è uno dei simboli più autorevoli della cucina partenopea.

Ogni sera a partire dalle ore 20.00 in Piazzale dei Platani saranno aperti gli stand enogastronomici dove si potranno gustare tutti i prodotti tipici dell’area vesuviana e campana, con il pomodorino del piennolo del Vesuvio a farli da padrona. Ospiti delle serate: Luca Sepe, Neapolissound, Mariano Bruno da Made in Sud, 7 Brocche.

Dal 21 al 24 luglio, presso il centro Fipav di Caravita, sarà la volta della “Festa della Birra”. Una scelta, quest’ultima, importante e strategica, volta ad accendere i riflettori anche sulle realtà tutt’altro che abituate ad occupare il centro della scena, almeno non per accogliere serate di simile caratura. Caravita, la frazione del comune che troppo spesso sembra apparire come un realtà “dislocata ed emarginata”, attraverso quest’iniziativa non solo potrà vivere la sua grande possibilità di riscatto, ma potrà oltremodo mostrare e dimostrare tutto il potenziale e le risorse positive che ha da offrire. Quattro serate importanti, destinate ad accogliere una nutrita fetta di popolazione che sicuramente convergerà anche da altri quartieri e paesi limitrofi, in virtù del parterre di ospiti esibiti dal cartellone: Gigi Finizio, 99 Posse, Arteteca.

Il 30 luglio, ancora una volta a Caravita, presso il forum dei giovani si terrà l’evento “Street Sport”, mentre il 31 luglio si torna in piazzale dei Platani, presso l’AICAST, per l’evento “Black&White”.

Nei giorni 7/8/14/15/18/20/25/27 luglio, dalle 19 alle 20.30, il piazzale dei Platani si tramuta in una grande discoteca a cielo aperto, con la baby dance e i balli latino americani.

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)