Il nuovo modo di leggere Napoli

Il Teatro San Carlo omaggia gli 80 anni di Carla Fracci

di / 0 Commenti / 114 Visite / 22 agosto, 2016

C637-carla_fracci_e_rossella_brescia_al_nuovo_festival_arla Fracci ritorna al San Carlo di Napoli. Il famoso Teatro partenopeo omaggerà gli ottanta anni dell’etoile con due serate a lei dedicate. La Fondazione Teatro San Carlo programma due appuntamenti per la Musa della Danza, nelle serate di mercoledì 26 e giovedì 27 ottobre 2016.

Etoiles internazionali ed ospiti di grande calibro festeggeranno Carla facendole gli auguri. La Fracci rimetterà piede al San Carlo, sul cui palco nel 1996 ha riproposto in chiave danzante la Filumena Marturano di Eduardo De Filippo, poi riproposta nel 2000. A Napoli la star del balletto classico ha interpretato Giulietta nel 1987, accanto a Gheorghe Iancu, Margherita nella Signora delle Camelie nel 1982, Giselle, sino all’ultimo ruolo impersonato nell’ultima produzione del 2013, Das Marienleben, Sogno Annunciazione Vita di Maria, con la coreografia di Luc Bouy, danzata accanto al primo ballerino del San Carlo Alessandro Macario.

Giuseppe Picone, attuale direttore del Corpo di ballo del San Carlo, dell’etoile che il 20 agosto ha compiuto 80 anni, conserva un caro ricordo: “Incontrarla fu un’occasione strardinaria per la mia carriera perchè a soli 12 anni mi ritrovavo a danzare accanto a grandi danzatori tra cui appunto la Fracci. Adesso che mi trovo di nuovo qui con questo importante incarico assieme a tutto il Teatro sono felice di dedicarle due serate per festeggiare un importante traguardo di vita”.

 

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)