Il nuovo modo di leggere Napoli

“Gemellaggio Napoli-Roma”: l’iniziativa nata sui social per ripristinare la pace tra le due tifoserie

di / 1 Commento / 307 Visite / 14 ottobre, 2016

napoli-4492351403Alla vigilia dell’attesissimo match tra Napoli e Roma, in programma sabato 15 ottobre alle ore 15 allo stadio San Paolo, “il tempio” del calcio di Fuorigrotta, il clima è caldo soprattutto sul fronte tifoserie.

La trasferta vietata ai tifosi giallorossi è una sconfitta per il calcio, ma per introdurre le premesse utili a ripristinare la pace tra due tifoserie tra le quali scorre odio e perfino sangue, la strada sembra davvero ancora troppo lunga.

Gli abbracci e il fair play esibito in campo dalle rispettive bandiere, Totti e Maradona, appena qualche sera fa è valso a stemperare i toni, ma non basta.

Innumerevoli gli appelli lanciati anche da Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito, il giovane tifoso che ha pagato con la vita l’odio cieco e becero che intercorre tra due tifoserie che, un tempo, quando il calcio aveva tutt’altro valore, erano perfino gemellate.

In effetti, molteplici sono i punti di contatto tra le due tifoserie che soprattutto nel forte e sentito fervore con il quale vivono e seguono le sorti delle loro squadre, trovano l’analogia più folcloristica.

Due tifoserie unite e divise dalla stessa passione: uno dei paradossi più clamorosi partoriti dal calcio e insorti in relazioni all’amore per uno sport.

Gli ultras non vogliono sentire ragioni e non accettano compromessi: si giurano eterno odio e non sono disposti a negoziare le loro posizioni.

Mentre, la maggior parte dei tifosi di ambedue le compagini stanno gettando le basi per creare qualcosa di nuovo e che nel calcio moderno non si è mai visto.

Un gemellaggio nato sui social, ma che verrà materialmente riprodotto poco prima della partita di domani.

Gli oltre 6mila tifosi che hanno aderito attraverso il web ed i social network all’iniziativa Gemellaggio Napoli-Roma si raduneranno all’esterno del San Paolo, intorno alle 12, davanti all’ingresso del settore Distinti, e capitanati da uno striscione, intoneranno cori a favore del gemellaggio

“Le Olimpiadi per la Pace – viene così definita l’iniziativa – Siamo stanchi di essere condotti per mano sui binari dell’odio. Siamo stanchi di sentirci dire, a mo’ di lavaggio del cervello, che è impossibile ricucire gli strappi. Siamo stanchi di seguire il Derby del Sole allo stadio senza poter esultare, evirando le nostre emozioni per timore di essere scoperti e puniti. Siamo stanchi di sentire quel grigio sottofondo di cori beceri e di vedere le ignobili scenografie di striscioni deplorevoli. Siamo stanchi delle maschere di prepotenza che rovinano il rapporto tra Napoli e Roma. Combattiamo l’odio, sterminiamolo con la pace.

#DajeGuagliù

#JammRegà

#RivogliamoIlDerbyDelSole

#DerbyDelSole

Un’unione di intenti che personifica il primo e concreto passo volto far risplendere “il sole” su uno dei derby più affascinanti e sentiti della storia del calcio italiano.

Un Commento

  1. Ciao a tutti sono di Napoli tifosissimo del Napoli credo in un gemellaggio tra le due tifoserie e spero tanto che domani si possa avverare questo mio desiderio nn possiamo portare odio tra due città che si somigliano tantissimo faremo solo il gioco del nord che vuole vederci divisi apriamo gli occhi wuagliu nn è possibile che per colpa di un pazzo tale De Santis possa andarci sotto il derby del sud

    Avatar

Il tuo commento

Email (non sarà pubblicata)